04 Settembre 2004 - 18:43

    23 dicembre 2003, Concerto di chiusura dell Anno Europeo dell Handicap

    Vota questo articolo
    (0 Voti)
    Il Ministero dei Beni Culturali e il Gruppo Angelihanno organizzato il

    Concerto di chiusura dell Anno Europeo dell Handicap

    Roma, 23 dicembre 2003 ore 19.00

    Auditorium S. Pio X Via della Conciliazione
    National Symphony OrchestraeUkraina Choir di Kiev diretti dal maestro Stefano Trasimeni

    pianista Monaldo Braconi

    Programma:


    Prima parte
    Per maggiori informazioni su A. Finzi cliccare sul nome

    A. Finzi (1897 1945) Inno alla notte - Poema sinfonico per sola orchestra

    M. Ravel (1875 1937) Concerto per la mano sinistra in re magg.

    Seconda parte

    J. Brahms (1833 - 1897) Schicksalslied - Opera 54 per coro e orchestra

    A. Borodin (1833 1887) Dal Principe Igor Danze Polovesiane per coro e orchestra



    Il concerto terminer alle 20.00



    Alcune note sui concerti che saranno presentati

    RAVEL: CONCERTO PER LA MANO SINISTRA IN RE MAGGIOREPER PIANOFORTE E ORCHESTRA

    La genesi del concerto per la mano sinistra in re maggiore per pianoforte e orchestra inizia nel 1929. L intenzione di scrivere un concerto per pianoforte e orchestra fu manifestata da Ravel sin dal 1927, quando il compositore avvert l esigenza di estendere la sua esperienza pianistica, che aveva ormai imposto una nuova scrittura ed una nuova concezione sonora del pianoforte, progettando di scrivere un concerto per pianoforte e orchestra. Inizi quindi a lavorare al Concerto per pianoforte e orchestra in sol maggiore opera a cui il compositore lavor intensamente prima della sua tourn e in America ma il progetto appena abbozzato prese corpo solo nella avanzata primavera del 1928 al suo ritorno dal viaggio oltre l Atlantico. La stesura del concerto proseguiva tuttavia con grande lentezza, fra ripetute interruzioni, quando nel 1929 giunse al compositore la richiesta da parte del pianista Paul Wittgenstein fratello del filosofo Ludwig che aveva subito l amputazione del braccio destro in seguito ad una ferita di guerra, di comporre un concerto per la sola mano sinistra. Ravel, sensibile alla richiesta di Wittgenstein, inizi la stesura del concerto senza tralasciare quello in sol maggiore a cui stava gi lavorando, ultimando entrambi nel 1931.
    La prima esecuzione fu data a Vienna il 27 novembre del 1931 con solista lo stesso Paul Wittgenstein a cui era dedicato, suscitando enorme successo.
    Il concerto in un solo movimento, bench internamente tripartito come solitamente si usa nella scrittura classica. Nel descriverlo, Ravel ne sottoline i molti effetti jazz e la complessa scrittura pianistica, che aveva cercato di far sembrare destinata alle due mani, tanto da far ricorso ad uno stile vicino a quello volutamente grandioso che spesso il concerto tradizionale romantico e tardo romantico predilige. Dopo una prima parte improntata a tale spirito, appare un episodio di carattere quasi improvvisato che offre spunto ad un motivo jazz, costruito, tuttavia, sui temi della prima parte.
    Ultima modifica il 04 Settembre 2004 - 18:43

    Please publish modules in offcanvas position.

    We use cookies

    Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.