07 Gennaio 2003 - 01:00

    <b>Asinomania: sei un somaro, diventiamo amici?</b>

    Vota questo articolo
    (0 Voti)
    Si chiama onoterapia ed è un metodo di cura che ha per protagonisti questi mansueti quadrupedi
    Lenti, pazienti, piccoli e soffici: sono gli asini ed Eugenio Milonis, psicologo romano e grande appassionato di queste bestiole, ha deciso, di valorizzarne le caratteristiche, salvaguardando contemporaneamente la specie dall’estinzione con la creazione di un centro, che si chiama Asinomania.
    Qui a Introdacqua, nei pressi dell’Aquila, Milonis ha avviato il progetto di “onoterapia”, che prevede l’utilizzo di questi animali per la riabilitazione dei portatori di handicap e per aiutare tutte quelle persone, in particolare bambini, che vivono problemi di socializzazione e relazione.
    La tecnica applicata ad Asinomania è molto utilizzata all’estero, soprattutto in Francia e si basa sul rapporto rassicurante che si instaura tra il mite animale e la persona in difficoltà: la creazione di un polo di interesse diverso incide profondamente sulle motivazioni e sulle capacità comunicative dell’individuo, fornendogli uno stimolo e nuove motivazioni.
    Per informazioni è possibile contattare il dottor Eugenio ad ad Introdacqua (AQ), via di Valle Iuva n. 1, tel. 0864.47501, oppure scrivendo a: This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.
    Vi ricordo, inoltre, che “Angeli” si è fatto promotore di un progetto di legge sulla Riabilitazione Equestre, perché, come dice il dottor Luciano Gentile, Comitato Scientifico Anire (Associazione Nazionale Italiana di Riabilitazione Equestre), il cavallo è: “l’unico mezzo che, se usato in modo adatto, riesce a far camminare i paralitici, a far parlare i muti, a far vedere i ciechi, insomma a riabilitare nel senso più pieno di questa parola […]”.

    Carolina Cortesi
    Ultima modifica il 07 Gennaio 2003 - 01:00

    Please publish modules in offcanvas position.

    We use cookies

    Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.