26 Gennaio 2011 - 14:07

    Regina Coeli mette in scena "Timide confessioni"

    Vota questo articolo
    (0 Voti)

    Lo spettacolo teatrale di Umberto Canino e Giuseppe Sorgi con il patrocinio del Garante dei Detenuti del Lazio

     

    Si intitola Timide Confessioni lo spettacolo di Umberto Canino che, domani, 27 gennaio 2011, andrà in scena nel  carcere di Regina Coeli con il patrocinio del garante dei detenuti del Lazio Angiolo Marroni.

    Con questo spettacolo - scritto in collaborazione con Giuseppe Sorgi e prodotto dalla Regione Lazio e dall’Associazione Teatro Sole -  Canino affronta ancora una volta temi di grande spessore sociale e sceglie come location le carceri del Lazio grazie alla collaborazione del Garante regionale dei detenuti; una collaborazione iniziata nel 2008-2009 con lo spettacolo 15 passi.

    Umberto Canino artista poliedrico che da anni coniuga magnificamente la sua musica con il teatro. Fine anni Novanta, si accorge di lui Renato Zero, che lo presenta in programmi televisivi al grande pubblico, da lì parte un tour con diversi big della musica italiana, per promuovere il progetto Fonòpoli. Proprio negli uffici dell’Associazione culturale Fonòpoli, presieduta da Renato Zero, avverrà l’incontro tra Umberto Canino e Giuseppe Sorgi (autore, attore e regista), che sancirà l’inizio di una lunga collaborazione.

    Timide Confessioni è uno spettacolo in cui i giovani sono protagonisti con storie, racconti, immagini e riflessioni sulla loro quotidianità e le loro esperienze vissute. Protagonisti l’attrice Alessandra Ponti (che nella sua carriera vanta partecipazioni in opere teatrali come I due nobili cugini, di Shakespeare e La signora delle camelie con Monica Guerritore) con un monologo ironico sulla figura della donna. In scena anche il cantautore Alessio Copino, Lorenzo Tiberia e Leonardo Bocci. Infine, la danzatrice di origine africana Kim e il pluripremiato gruppo di breakdance De Klan. La musica è affidata al pianista Lorenzo Sebastianelli.

    Fonte: Ufficio stampa Garente dei Diritti dei Detenuti del Lazio

    http://www.garantedetenutilazio.it/

    Please publish modules in offcanvas position.

    We use cookies

    Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.