26 Gennaio 2012 - 11:53

    Addio ai manicomi criminali

    Vota questo articolo
    (0 Voti)

    La chiusura fissata entro il 31 marzo 2013


     

    Il Senato ha approvato la chiusura dei manicomi criminali. Una grande vittoria che arriva dopo un’attesa fin troppo lunga.

    Le immagini che nel 2010 mostrarono la disumanità delle condizioni dei reclusi nel manicomio criminale di Barcellona Pozzo di Gotto – persone abbandonate a se stesse da giorni, una struttura in disfacimento, locali, materassi e lenzuola sporche – dovranno sparire per sempre dal concetto di detenzione.

    Le nuove strutture previste dalla legge dovranno essere dei veri e propri istituti sanitari fornite di una vigilanza adeguata che si occuperà esclusivamente degli esterni. Secondo la proposta appena approvata al Senato ogni Regione dovrà avere almeno una struttura sanitaria del genere, fornita di personale adeguato, tra cui dovranno essere presenti psichiatri, psicologi ed infermieri.

    Ignazio Marino, presidente della Commissione d’inchiesta sul Servizio Sanitario Nazionale, ha così commentato la notizia:  “E’ evidentemente un passo storico per il nostro Paese. Chiudiamo gli Ospedali psichiatrici giudiziari, chiudiamo strutture che per ottant’anni sono rimaste uguali a sé stesse, diventando il luogo in cui celare ciò che per alcuni erano solo ‘rifiuti umani’. L’emendamento discusso oggi lo permette. Questa norma è un passo epocale per dire un no netto: il nostro paese non può e non vuole tollerare che esista un inferno dei dimenticati”.

    Please publish modules in offcanvas position.

    We use cookies

    Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.