08 Marzo 2018 - 09:53

    L'8 marzo la Giornata Internazionale della Donna al Quirinale

    Vota questo articolo
    (0 Voti)

    La Presidenza della Repubblica celebrerà oggi al Quirinale, la Giornata Internazionale della Donna quest'anno dedicata al tema Donne e Costituzione.

     

    Il Quirinale, alla presenza del Presidente Sergio Mattarella, renderà omaggio all'impegno delle donne protagoniste del cammino verso la progressiva conquista della parità dei diritti. Le donne che hanno rappresentato le esigenze di tutte le italiane, chiedendo uguaglianza tra i sessi, sostegno familiare, garanzie per la maternità, tutele lavorative e pari opportunità formative e professionali.

    La cerimonia, trasmessa in diretta su Rai Uno dalle ore 11.00 e condotta da Cristiana Capotondi, si aprirà con la proiezione del video Donne e Costituzione. La prolusione sarà affidata alla professoressa Linda Laura Sabbadini e interverrà Maria Elena Boschi, sottosegretaria alla Presidenza del Consiglio con delega alle pari opportunità.

    Concluderà la cerimonia l'intervento del Presidente Mattarella.

    L'attrice Valeria Solarino leggerà alcuni brani significativi di interventi delle onorevoli Angela Guidi Cingolani e Teresa Mattei e della senatrice Angela Merlin, in rappresentanza delle prime 21 donne elette alla Costituente.

    Spazio anche alla musica con la cantautrice Chiara Civello, accompagnata da un Trio d'archi di musiciste.

    Prima della cerimonia il Presidente Mattarella premierà le scuole vincitrici del concorso "Le madri della Costituzione" promosso dal Miur.

    Tutta al femminile, come di consueto, la Guardia d'Onore del Palazzo del Quirinale.

    Fonte: Quirinale.it

    Please publish modules in offcanvas position.

    We use cookies

    Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.