15 Gennaio 2020 - 20:44

    'Un calcio al razzismo' evento promosso da UCEI

    Vota questo articolo
    (0 Voti)

    Giovedì 16 gennaio, alle ore 16.00, nella sede del Centro bibliografico Ucei, l’evento “Un calcio al razzismo”, Noemi Di Segni, presidente UCEI, ha ideato l’evento, rivolto in particolare ai giovani.

     

     

    Ci saranno tra gli altri il ministro dello Sport Vincenzo Spadafora, il presidente della Federcalcio Gabriele Gravina, il presidente dell’Associazione italiana calciatori Damiano Tommasi, l’ad della Lega calcio serie A Luigi De Siervo e l’ad della Lega nazionale dilettanti Cosimo Sibilia. “Oggi più che mai –  afferma Di Segni – è fondamentale ribadire l’importanza di uno sforzo senza tregua contro le parole dell’odio, troppo spesso egemoni nelle curve degli stadi. Una minaccia che non si limita ai novanta minuti di gioco, ma che dagli stadi finisce per propagarsi in tutta la società italiana. Dare un calcio al razzismo è impegno non più procrastinabile”. All’iniziativa, cui hanno aderito il Coni, diverse società professionistiche e i direttori delle principali testate sportive nazionali, sono invitati a partecipare dirigenti, atleti e istituzioni in campo ad ogni livello nella lotta al razzismo nel calcio. I presenti, per rafforzare questo impegno, saranno chiamati a firmare il “Manifesto della comunicazione non ostile per lo sport” realizzato dall’associazione Parole O_Stili.

    Ultima modifica il 16 Gennaio 2020 - 11:27

    Please publish modules in offcanvas position.

    We use cookies

    Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.