Giustizia e carceri

Giustizia e carceri (817)

Per Sofri e Bompressi
Un digiuno contro l’oblio
Questa non è un’iniziativa con un obiettivo o una scadenza immediata, proponiamo, piuttosto, una catena di solidarietà, anche attraverso un digiuno a staffetta, per rifiutare il ruolo di spettatori passivi e perché la carcerazione di Sofri e Bompressi non cada nell’oblio.
Per Sofri e Bompressi Un digiuno contro l’oblio
Questa non è un’iniziativa con un obiettivo o una scadenza immediata, proponiamo, piuttosto, una catena di solidarietà, anche attraverso un digiuno a staffetta, per rifiutare il ruolo di spettatori passivi e perché la carcerazione di Sofri e Bompressi non cada nell’oblio.
Per Sofri e Bompressi Un digiuno contro l’oblio

Questa non è un’iniziativa con un obiettivo o una scadenza immediata, proponiamo, piuttosto, una catena di solidarietà, anche attraverso un digiuno a staffetta, per rifiutare il ruolo di spettatori passivi e perché la carcerazione di Sofri e Bompressi non cada nell’oblio.

Per Sofri e Bompressi Un digiuno contro l’oblio

Questa non è un’iniziativa con un obiettivo o una scadenza immediata, proponiamo, piuttosto, una catena di solidarietà, anche attraverso un digiuno a staffetta, per rifiutare il ruolo di spettatori passivi e perché la carcerazione di Sofri e Bompressi non cada nell’oblio.

<b>Fido in carcere, a fin di bene </B>

 |  03 Aprile 2002 - 02:00  |  Pubblicato in Giustizia e carceri
I detenuti diverrebbero addestratori di cuccioli da utilizzare per scopi sociali.

Fido in carcere per la riabilitazione sociale dei detenuti. E' questa l'ultima barriera abbattuta dall'Anucss, un'associazione di Ostia Antica che si occupa dell'impiego dei cani a scopo sociale, dopo il successo ottenuto dai programmi di pet therapy con bambini disabili e con i non vedenti.
L'obiettivo dell'associazione, nata tre anni fa e con sede in via di Castelfusano 152, è quello di coinvolgere i detenuti in un progetto che li impegni socialmente, facendoli diventare veri e propri addestratori di cuccioli presi in affidamento dal canile.
Specializzato nella preparazione dei cani per tutte le attività di supporto alle persone con disturbi psichici o con difficoltà fisiche, il team, composto da sei volontari e da uno psicologo, ha persino ottenuto l'abilitazione da parte della facoltà di Psicologia dell'università "La Sapienza".

<b>Italia/Europa: quale giustizia?</B>

 |  03 Aprile 2002 - 02:00  |  Pubblicato in Giustizia e carceri
Se ne discuterà con Gian Carlo Caselli lunedì 8 aprile 2002, dalle ore 18.15 in occasione dell’uscita del numero di aprile della rivista Aggiornamenti Sociali, diretta da padre Bartolomeo Sorge che modererà il dibattito, in cui è pubblicata una lunga intervista all’ex procuratore Capo di Palermo, ora rappresentante dell’Italia a Eurojust.
Caselli, decisamente critico circa alcuni provvedimenti adottati dal governo italiano in materia giudiziaria, auspica la nascita di una vera “Procura europea”, dotata di poteri propri e non solo di funzioni di coordinamento, com’è in sostanza attualmente Eurojust, organismo definitivamente formalizzato solo di recente dal Consiglio europeo.

<b>BOLLETTINO N. 39 Del 2 aprile 2002</b>

 |  02 Aprile 2002 - 02:00  |  Pubblicato in Giustizia e carceri
Per Sofri e BompressiUn digiuno contro l’oblioQuesta non è un’iniziativa con un obiettivo o una scadenza immediata, proponiamo, piuttosto, una catena di solidarietà, anche attraverso un digiuno a staffetta, per rifiutare il ruolo di spettatori passivi e perché la carcerazione di Sofri e Bompressi non cada nell’oblio.

<b>BOLLETTINO PASQUALE N. 38</b>

 |  28 Marzo 2002 - 01:00  |  Pubblicato in Giustizia e carceri
Per Sofri e Bompressi
Un digiuno contro l’oblio

Questa non è un’iniziativa con un obiettivo o una scadenza immediata, proponiamo, piuttosto, una catena di solidarietà, anche attraverso un digiuno a staffetta, per rifiutare il ruolo di spettatori passivi e perché la carcerazione di Sofri e Bompressi non cada nell’oblio.

<B>BOLLETTINO N. 36 Del 26 marzo 2002</b>

 |  27 Marzo 2002 - 01:00  |  Pubblicato in Giustizia e carceri
Per Sofri e BompressiUn digiuno contro l’oblioQuesta non è un’iniziativa con un obiettivo o una scadenza immediata, proponiamo, piuttosto, una catena di solidarietà, anche attraverso un digiuno a staffetta, per rifiutare il ruolo di spettatori passivi e perché la carcerazione di Sofri e Bompressi non cada nell’oblio

<b>BOLLETTINO N. 37 del 27 marzo 2002</b>

 |  27 Marzo 2002 - 01:00  |  Pubblicato in Giustizia e carceri
Per Sofri e BompressiUn digiuno contro l’oblioQuesta non è un’iniziativa con un obiettivo o una scadenza immediata, proponiamo, piuttosto, una catena di solidarietà, anche attraverso un digiuno a staffetta, per rifiutare il ruolo di spettatori passivi e perché la carcerazione di Sofri e Bompressi non cada nell’oblioOGGI SIAMO A QUOTA:
467 digiunanti312 in attesa di subentrare

TERZO GIORNO DI DIGIUNO SETTIMANALE PER TONINO ARMINI.
SECONDO DEI TRE GIORNI DI DIGIUNO PER L’EX PARLAMENTARE LINO DE BENETTI, COORDINATORE NAZIONALE DEL MOVIMENTO ECOLOGISTA.
OGGI DIGIUNA: IL CONSIGLIERE ALLA REGIONE TOSCANA DELLA MARGHERITA LUCIA FRANCHINI.
Oggi digiunano:
Per l’intera settimana: Tonino Armini Roma
Per uno o più giorni: Lino De Benetti Genova, Silvio Di Francia consigliere comunale di Roma, Cesare Moreno Napoli (al quinto dei sei giorni di digiuno), Lucia Franchini consigliere regionale della Toscana, Emilio Targia caporedattore di Radio Radicale, Nina Fragassi Napoli, Lucia Ragni Napoli, Tonino Ruggiero Napoli, Carlo Pozzi Pescara, Anna Migliori Pesaro, Luisa Mondo, Paola Dalboni Mantova, Michela Rabini Bolzano, Luciana Antarinella Bolzano.

Page 58 of 59

saint vincent 2013

Vetrina

Servizio Pubblico