Infanzia

Infanzia (1409)

Si intitola «Complotto alla Galleria Borghese» la prima guida didattico/scientifica della Galleria, destinata al pubblico dei bambini e degli adolescenti compresi tra i sei e i dodici anni.
Il volumetto (60 pagine) edito dal concessionario GebArt, corredato da numerosi disegni, grafici e riproduzioni a colori, stampato in italiano e in inglese, è stato realizzato su progetto scientifico della storica dell’arte Paola Mangia in collaborazione con la scrittrice Costanza Baccani.

<b>''Genitori si diventa''</B>

 |  15 Aprile 2002 - 02:00  |  Pubblicato in Infanzia
L’Associazione Genitori si diventa ha aperto uno sportello adozioni presso la Casa del volontariato di Monza, in via Correggio 59.
Le informazioni possono essere prese da Internet cliccando sul sito www.genitorisidiventa.it.
L’associazione si propone di mettere a disposizione delle coppie che intendono adottare un bambino, una psicologa che ogni venerdì dalle 17 alle 19 fornisca informazioni sulle procedure da attuare e sui problemi collegati alla genitorialità adottiva (tel. 039/833743).
E’ una ragazza la star più piccola della Fiera del libro per ragazzi di Bologna inaugurata ieri.
La presentazione del suo libro, «Sognando Palestina» (Fabbri) è prevista soltanto per sabato, ma la sua agenda, tra interviste e incontri vari, è già piuttosto fitta.
Così ieri la quindicenne Randa Ghazy si aggirava per gli stand, rilasciando interviste e dichiarazioni, accompagnata dalla mamma egiziana che le faceva da interprete anche con i giornalisti del suo Paese d’origine, al seguito di Suzanne Mubarak.

<b>Un piano per i bambini maltrattati</B>

 |  08 Aprile 2002 - 02:00  |  Pubblicato in Infanzia
Contro lo «Sfruttamento e la violenza sui minori» si riuniranno questa mattina nella sala del Carroccio in Campidoglio, chiamati a racolta dall’assessore all’infanzia Pamela Pantano, i rappresentanti delle istituzioni, delle forze dell’ordine e delle associazioni.
Sarà l’occasione per presentare i risultati di «Pierino e il lupo», un progetto dell’assessorato che offre ai bambini vittime di abusi o maltrattati un percorso sia di diagnosi che di trattamento terapeutico.
«L’amministrazione / spiega la Pantano / vuole attuare una politica sempre più incisiva contro lo sfruttamento dei più piccoli».

<b>I Bambini disegnano i diritti dell'infanzia</b>

 |  08 Aprile 2002 - 02:00  |  Pubblicato in Infanzia
Fino a Maggio sarà possibile ammirare le opere di 200 bambini che hanno dato laloro interpretazione sul tema dei diritti dell'infanzia presso lo spazio espositivo del Centro Commerciale Coop di Lodi.
Il progetto portato avanti dal Teatro del Buratto e Coop Lombardia, sarà un viaggio con disegni e video.
Per partecipare gratuitamente telefonare allo 02/27002476. L'orario di accesso è dalle 15 alle 18
Una casa con giardino grande abbastanza per ospitare 25 persone. Una casa confiscata alla mafia che fra venti giorni sarà abitata da cinque famiglie passate attraverso il dramma di un figlio molestato o vittima di abusi sessuali.
A promuovere questa iniziativa è stato il Comune che ha raschiato il barile dei fondi del patrimonio per far scattare i lavori e assicurare l'edificio alle famiglie che ne hanno bisogno.
Ci sarà un infermiere professionale, pagato dalla Asl, accanto a Luigi, lo scolaro affetto da un'allergia rara e multipla che insidia la sua esistenza da quando è nato, sei anni fa.
Con la borsa guarnita di antistaminici, cortisonici e adrenalina, sarà l'angelo custode in camice bianco del piccolo, durante le lezioni nella scuola elementare "Giusti", quartiere Labaro.
Una sentinella contro l'irruzione di dermatiti, asma o choc anafilattici. Così ha deciso il giudice del lavoro in un'ordinanza firmata il 6 marzo scorso.
Così, ieri, dopo quasi un mese, ha cominciato a fare la Asl RmE che serve quattro circoscrizioni (dalla XVII alla XX), da Prati a Boccea, da Borgo Santo Spirito a Monte Mario, da Cesano a Prima Porta.

Dall'8 al 10 maggio si terrà, presso la sede ONU a New York, la Sessione Speciale delle Nazioni Unite sull'Infanzia.
In questa occasione, i leader del mondo saranno chiamati ad una verifica dei progressi compiuti negli ultimi 10 anni per il miglioramento delle condizioni di vita dei bambini.
Sulla base di questa verifica, si accorderanno su future strategie ed azioni da intraprendere.

<b>«Centinaia i ragazzini lasciati a Malpensa»</B>

 |  27 Marzo 2002 - 01:00  |  Pubblicato in Infanzia
La denuncia dell’assessore Maiolo: Milano è come Brindisi per gli scafisti
Abbandonati sì, ma con la cartina: un
bigliettino in tasca a segnalare la destinazione più gradita, «ogni tanto ne capita qualcuno che magari non parla l’italiano e tira
fuori il suo appunto, "portatemi ai Martinitt, grazie", dopodiché si scopre che in
quell’istituto per minori, guarda caso, s’era liberato un posto due o tre giorni prima, c’è una specie di passaparola
internazionale...».
Tiziana Maiolo è l’assessore ai Servizi sociali del Comune di Milano, e sulla faccenda dei minorenni che sbarcano a Malpensa chiede l’intervento (economico) del governo
«perché tutti questi ragazzi convergono a Malpensa, Milano è diventata un collettore nazionale, come Brindisi per gli scafisti: centinaia di casi, più che decine».

Unicef: 150 mln bambini malnutriti, colpa di malattie

 |  14 Marzo 2002 - 01:00  |  Pubblicato in Infanzia
La principale causa della malnutrizione di cui soffrono 150 milioni di bambini nei paesi in via di sviluppo non è la mancanza di cibo ma la frequenza delle malattie

Pagina 100 di 101

saint vincent 2013

Vetrina

  • LETTERA AL PRESIDENTE
    LETTERA AL PRESIDENTE Caro Presidente, in questi ultimi giorni il Suo mandato ha raccolto con ancor più passione (se mai fosse possibile) le richieste di aiuto del mondo della solidarietà, attraverso il riconoscimento del lavoro che donne e uomini di buona volontà, in particolar modo donne e specialmente religiose, compiono attraverso la battaglia quotidiana per l'emancipazione delle altre donne sfruttate dalla tratta. Lei infatti,lo scorso 8 marzo,ha scelto di sostenere una battaglia fino a ieri praticamente ignorata. È stato per me, per tutti noi che lavoriamo in questo mondo, un riconoscimento  che ci ha dato la forza di continuare ad andare avanti, coscienti di non essere più soli. I quattro anni del Suo settennato sono stati quindi spesi nel segno del riconoscimento di questo nostro sforzo,dello sforzo del Terzo Settore tutto. Purtroppo non è così dovunque e soprattutto non è così nei "Palazzi della politica", dove a volte (e solo da parte di  alcuni) i" migliori", i" buoni", sono definiti con disprezzo "buonisti", dove non si sa(o non si vuole) riconoscere il vero volto dell'impegno quotidiano, dove si dà per scontato che il nostro sistema di welfare debba avvalersi, senza nemmeno dire "grazie",del lavoro  di coloro che dedicano tutta la loro vita alla solidarietà.…
    Scritto 12 Marzo 2019 - 13:05 in Vetrina Letto 29 volte
  • “Dona acqua, salva una vita”
    “Dona acqua, salva una vita” Sms solidali ad Oxfam al numero 45580, attivo fino al 24 marzo 2019
    Scritto 11 Marzo 2019 - 08:50 in Vetrina Letto 23 volte Leggi tutto...

Le Ultime Newsletter