AngeliPress

AngeliPress

<b>NOTIZIE DALL'USA SULLA RICERCA SULL'AUTISMO / USA RESEARCH IDENTIFIES DIFFER

Pubblicato in Disabilità
 |  06 Maggio 2002 - 02:00

<b>NOTIZIE DELL' USA / MEMS AS SOLUTION FOR AFFORDABLE BRAILLE DISPLAYS<b>

Pubblicato in Disabilità
 |  06 Maggio 2002 - 02:00
Development of a MEMS/based Braille display system as an affordable solution for blind people unable to access information via computer.

<b>lezione per diventare tutor in ippoterapia <b>

Pubblicato in Disabilità
 |  06 Maggio 2002 - 02:00

<b>Un Sito dell'Autismo utile/ A useful Autism web site with many international

Pubblicato in Disabilità
 |  06 Maggio 2002 - 02:00

DUE MILIONI DI PICCOLE VITTIME

Pubblicato in Aiuto
 |  06 Maggio 2002 - 02:00
“Nel mondo ci sono due milioni di bambini obbligati alla prostituzione o sottoposti a varie forme di sfruttamento sessuale”. La denuncia di Ecpat (End Children Prostitution and Trafficking), organizzazione non governativa nata in Thailandia nel 1991, ha fatto il giro del mondo.

MALATTIE RARE. GRAVI, GRAVISSIME, EPPURE DIMENTICATE

Pubblicato in Disabilità
 |  06 Maggio 2002 - 02:00
Ora le patologie inguaribili possono essere bloccate e gestite. Purché si trovi un medico capace di fare la diagnosi, possibilmente nei primi mesi di vita. Esistono farmaci ( chiamati “orfani”) che potrebbero curare queste patologie, solo che occorrerebbero nuove ricerche per rendere ufficiale il loro effetto. Ricerche che nessuno finanzia.

450 MILIONI DI PERSONE NEL MONDO SOFFRONO DI DISTURBI PSICHICI

Pubblicato in Disabilità
 |  06 Maggio 2002 - 02:00
[Pa.N.] Nel film “A beautiful mind”, vincitore di oscar, il protagonista, un matematico geniale ma schizofrenico, ritrova se stesso perché “accetta” la sua malattia. Nella finzione cinematografica, che però è ispirata ad un fatto realmente accaduto, vediamo un malato mentale che vince la sua follia vivendo in mezzo altri, conducendo una vita quasi normale e, quel che è più importante, riuscendo a “convincere” gli altri delle sue eccezionali doti intellettive. E’ una sfida che stanno vincendo numerose persone sofferenti di disturbi psichici, grazie anche a Internet. Si tratta però di eccezioni, in alcune parti del mondo la malattia mentale non è ancora riconosciuta.

<b>BOLLETTINO N. 59 del 3 maggio 2002.96° giorno della catena di solidarietà</b>

Pubblicato in Giustizia e carceri
 |  03 Maggio 2002 - 02:00
Per Sofri e Bompressi
Un digiuno contro l’oblio
Questa non è un’iniziativa con un obiettivo o una scadenza immediata, proponiamo, piuttosto, una catena di solidarietà, anche attraverso un digiuno a staffetta, per rifiutare il ruolo di spettatori passivi e perché la carcerazione di Sofri e Bompressi non cada nell’oblio.

<b>BOLLETTINO N. 58 del 2 maggio 2002. 95° giorno della catena di solidarietà</b

Pubblicato in Giustizia e carceri
 |  03 Maggio 2002 - 02:00
Per Sofri e BompressiUn digiuno contro l’oblioQuesta non è un’iniziativa con un obiettivo o una scadenza immediata, proponiamo, piuttosto, una catena di solidarietà, anche attraverso un digiuno a staffetta, per rifiutare il ruolo di spettatori passivi e perché la carcerazione di Sofri e Bompressi non cada nell’oblio.

<b>La Corte europea di Strasburgo dice no all'Eutanasia</b>

 |  02 Maggio 2002 - 02:00
La Corte europea dei diritti dell'uomo di Strasburgo ha respinto il ricorso presentato da Diane Pretty.
Questa signora inglese afflitta da una malattia neurodegenerativa che l'ha resa paralitica, è destinata ad una morte dolorosa; per questo, si rivolse inizialmente alle autorità britanniche perchè le concedessero la possibilità, con l'assistenza del marito, di una "dolce morte" .Dopo il loro rifiuto si era rivolta alla Corte di Strasburgo, nella speranza che questa, al contrario, autorizzasse l'eutanasia e l'impunibilità del marito.Ma dopo il no della Corte europea, giunto dopo lungo dibattito, Diane Pretty ha dichiarato di essere stata privata dei suoi diritti umani.L'Eutanasia è un problema ancora aperto.

saint vincent 2013

Vetrina

Argomenti in rilievo