AngeliPress

AngeliPress

Gli anziani e l'Auser

Pubblicato in Anziani
 |  10 Marzo 2002 - 01:00
CASTELFIORENTINO / La Giunta ha approvato una convenzione per affidare alla sezione dell'Auser Filo Argento l'incarico di svolgere attività socialmente utili.

Handicap, i tempi delle firme

Pubblicato in Disabilità
 |  09 Marzo 2002 - 01:00
La Corte di Cassazione definisce nuove procedure per gli atti pubblici che riguardano sordomuti.

Caritas: progetto 'Due Mani In Più'

Pubblicato in Anziani
 |  09 Marzo 2002 - 01:00
A sostegno dei più anziani Coop Lombardia e Caritas Ambrosiana hanno avviato un nuovo progetto che ha per oggetto la consegna gratuita della spesa a domicilio e per luogo il quartiere di Baggio. Il progetto si colloca all'interno di un intervento più ampio: l'obiettivo finale è la costruzione di un sistema di sostegno alla vecchiaia fondato sul rafforzamento delle reti naturali di comunità, sulla qualificazione degli interventi di volontariato e sulla migliore integrazione coi servizi territorriali istituzionali e no profit.

Troppi infortuni in rosa

Pubblicato in Diritto al lavoro
 |  08 Marzo 2002 - 01:00
PERUGIA — Donne al lavoro: spesso ci lasciano la pelle. Come i colleghi uomini. La notizia viene dall'Inail e dall'Anmil, che hanno i dati alla mano, e che denunciano anche l'impennata degli infortuni al femminile.

Ernesto Olivero presenta il suo ultimo libro «Carolpapa» con Susanna Tamaro

Pubblicato in Notizie
 |  08 Marzo 2002 - 01:00
«Sogno un altro Arsenale della Pace. Vicino al Colosseo»Il fondatore del Servizio Missionario Giovani: «Qualcuno ci regali una sede per creare come a Torino una casa per giovani e poveri. A ottobre faremo un G8 alla rovescia»

Specialisti in scienze motorie

Pubblicato in Disabilità
 |  08 Marzo 2002 - 01:00
Nasce a Treviso il primo centro veneto di specializzazione in Medicina adattiva e preventiva, ovvero in scienze motorie per i disabili e l'handicap.

Apre un centro per donne emarginate

Pubblicato in Emarginazione e povertà
 |  08 Marzo 2002 - 01:00
MILANO / Il fenomeno dell'emarginazione femminile è in crescita: dal 1999 le donne che hanno chiesto aiuto sono passate dal 13.3 al 17.4%. Ma i progetti per il reinserimento sono quasi tutti rivolti agli uomini. La prima e al momento unica struttura di prima e seconda accoglienza femminile nel capoluogo lombardo sarà inaugurata il 7 aprile da Cena dell’Amicizia.

A Venezia libri a domicilio per anziani e disabili

Pubblicato in Anziani
 |  08 Marzo 2002 - 01:00
Cibo per la mente: libri del circuito delle biblioteche comunali consegnati (e ritirati) direttamente a casa dell'anziano che li ha richiesti. Gratis, con l'opportunità di chicchierare di letteratura e, anche, farsi consigliare qualche buona lettura.Con il titolo di «Con un libro nessuno è mai solo», dal primo aprile, anche a Venezia parte l'iniziativa «Ausilio per la cultura, libri a domicilio per disabili e anziani».Basterà telefonare al numero verde 800648805, accordarsi con l'operatore volontario, chiedere magari un suggerimento e attendere la consegna a domicilio del volume prescelto.

«Musicarterapia» alle scuole superiori. A Ostuni Il progetto sperimentale rigua

Pubblicato in Angeli Exibition
 |  08 Marzo 2002 - 01:00
La «Città bianca», una tra le poche in Italia, attuerà a breve un progetto sperimentale di «Musicarterapia» volto alla promozione dell'integrazione dei ragazzi e giovani disabili. Questo è quanto si va a concretizzare dopo che, l'anno scorso e in base alla legge 162/98, il settore Politiche sociali del comune (in base alla delibera n. 154 del 14/6/2000) aveva aderito al progetto del ministero per le Politiche sociali richiedendo un finanziamento di 200 milioni per la creazione di un progetto sperimentale di «Musicarterapia» da attuarsi nell'ambito della scuola superiore e secondo il metodo della «globalità del linguaggio», ideato dalla prof. Stefania Guerra Lisi dell'Università Popolare di Bologna.

Mamma, catechesi senza handicap

Pubblicato in Disabilità
 |  08 Marzo 2002 - 01:00
«Così ho accompagnato mio figlio Down alla scoperta della fede» Dai tentativi in parrocchia alla collaborazione con l'Ufficio catechistico nazionale Cei Catechista, madre di un bambino down e soprattutto donna: Patrizia Orofino si riassume in tre parole. La sua storia è semplicissima, solo una scintilla, ma di quelle che innescano i cambiamenti. Tutto iniziò cinque anni fa, quando Patrizia cercò invano di inserire il suo Edoardo nei gruppi di catechesi: il piccolo era oggettivamente «diverso» e non tutti, anche armati di buona volontà, sanno entrare nell'anima taciturna di un bambino down. Così Edoardo restava "sulla soglia": «Il parroco mi spiegò con dolore che i catechisti non si sentivano in grado di affrontare il problema, che la catechesi era già difficile anche con i bambini normali, figurarsi con i disabili... Nella nostra comunità, oltre a Edoardo, c'era una decina di handicappati, tutti con lo stesso problema».

saint vincent 2013

Vetrina

  • Auguri a Franco Loi
    Auguri a Franco Loi Il 21 gennaio, compie 90 anni Franco Loi, poeta, saggista, maestro, intervistato da Paola Severini Melograni per 'Un popolo di poeti'. 'Forse è stato come trema il cuore, a te, quando nella notte va via la luna'
    Scritto 21 Gennaio 2020 - 21:38 in Vetrina Leggi tutto...
  • Appuntamento Rai Gr Parlamento 'NO PROFIT'
    Appuntamento  Rai Gr Parlamento 'NO PROFIT' Martedì 21 gennaio ore 07.30, Radio 1 Rai Gr Parlamento, ospite di Paola Severini a 'No Profit', Monsignor Melchor Sánchez de Toca, sotto-segretario del Pontificio Consiglio della cultura del Vaticano e Presidente Athletica Vaticana.
    Scritto 20 Gennaio 2020 - 14:09 in Vetrina Leggi tutto...

Argomenti in rilievo

  • Buon anno
    Cari Tutti,   poche righe per ricordarvi quelli che per noi saranno gli impegni da assolvere,per davvero, nel 2020.  
    Scritto 16 Gennaio 2020 - 11:33 in Newsletter Letto 47 volte Leggi tutto...
  • Una poesia e un consuntivo, fonte di ispirazione e voglia di cominciare il 2020
    Una poesia e un consuntivo, fonte di ispirazione e voglia di cominciare il 2020 Care e Cari, I nostri auguri non sono solo nostri, ma di tutti quelli che hanno corso questa gara con noi: in particolar modo coloro che lo hanno fatto (o almeno ci hanno provato) dal loro letto o carrozzina, ma anche da luoghi lontanissimi (come Kobane), o vicinissimi (come Spoleto), fino a quelli difficili come Tirana e splendidi come Palazzo Altemps, a Roma.
    Scritto 29 Dicembre 2019 - 12:36 in Newsletter Letto 122 volte Leggi tutto...