«A quell’età si deve andare a scuola. Non in fabbrica o in bottega. E lo Stato ha un solo modo per evitare che ci sia un esercito di bambini impegnati in lavori umili, invece di studiare e giocare: intervenire sul bisogno delle famiglie, senza criminalizzarle, aiutandole. A patto che i genitori lascino i figli fra i banchi». è questo il commento e l’impegno del ministro per le Pari opportunità Stefania Prestigiacomo davanti ai dati Istat sul fenomeno dei 30 mila minori che, da Bolzano ad Agrigento, lavorano in età compresa fra i 7 e i 14 anni.

<B>LA MIA VITA è IMPORTANTE!</B>

 |  10 Giugno 2002 - 02:00  |  Pubblicato in Disabilità
Mi chiamo Claudia e sono disabile gravissima, non parlo, non cammino, non sono in grado di alimentarmi da sola, devo essere assistita 24 ore al giorno.
Anche le mie parole vengono dal cuore della mia mamma e scritte con la sua mano.
Il 28 di Aprile ho compiuto 29 anni
Quando, in quel lontano giorno del 1973 sono entrata a far parte della vita della mia mamma nessuna delle due poteva immaginare cosa ci avrebbe regalato il futuro ,ogni giorno passato insieme ci ha arricchito e si è arricchito di amore e condivisione .
Lei dice che mai avrebbe pensato che il nostro cammino insieme potesse arrivare così lontano, date le mie precarie condizioni di salute, e se il Signore, la sorte o il destino non hanno permesso che io potessi assaporare appieno le meraviglie della vita non per questo la mia esistenza è meno importante o meno preziosa delle altre e vorrei che in molti condividesse con noi questa opinione..
Purtroppo non è così, tutto è così difficile per noi, sono e mi sento cittadina di serie B
Riuscirò a vedere riconosciuti quei diritti che sulla carta costituzionale sono così chiaramente descritti?

Bottigelli Claudia
e/mail : This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.







<B>Staminali, trapianto al radicale Coscioni</B>

 |  07 Giugno 2002 - 02:00  |  Pubblicato in Notizie
Autotrapianto di cellule staminali mesenchimali per cercare una cura alla sclerosi laterale amiotrofica. L’intervento è avvenuto in via sperimentale all’ospedale San Giovanni Bosco di Torino. A 5 pazienti, fra i quali il presidente dei Radicali Luca Coscioni, è stato espiantato midollo osseo per ottenere le staminali, espanse in laboratorio e reimpiantate.

<B>Squizzato, «real movie» sul San Gottardo</B>

 |  07 Giugno 2002 - 02:00  |  Pubblicato in Notizie
Tre vicende, che si incrociano il 24 ottobre 2001 nella galleria del San Gottardo (quando uno scontro tra camion provocò un rogo con dodici morti e numerosi feriti), sono il fulcro narrativo di «Tunnel» la nuova serie di «real movie» che sarà trasmessa su Raitre e che il regista Gilberto Squizzato (già autore della fiction la Citta' Infinitadi cui Angeli ha parlato nella rivista di Febbraio 2002), ha iniziato a girare ieri tra la Lombardia e il Canton Ticino. Si tratta di storie vere, girate esclusivamente in luoghi autentici, senza set ricostruiti in studio e interpretate da professionisti, ma anche da attori presi dalla strada.

<b>"il Chicco" ha 20 anni</B>

 |  07 Giugno 2002 - 02:00  |  Pubblicato in Disabilità
L'Associazione "Arca" e la Comunità "il Chicco" onlus organizzano una festa in occasione del ventennale della Comunità presso la sede di Ciampino, Domenica dalle 10 del mattino. L'associazione e la Comunita' si occupano di handicap gravi e la Comunità si occupa di ospitarne diversi nella sua casa a Ciampino.
Per informazioni ulteriori telefonare al Tel/Fax 06/7962104 o inviare una mail a This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.
Per Sofri e Bompressi
Un digiuno contro l’oblio
Questa non è un’iniziativa con un obiettivo o una scadenza immediata, proponiamo, piuttosto, una catena di solidarietà, anche attraverso un digiuno a staffetta, per rifiutare il ruolo di spettatori passivi e perché la carcerazione di Sofri e Bompressi non cada nell’oblio.
«Dare il cibo quotidiano a ogni persona è necessario, è indispensabile ed è possibile»: lo afferma l’osservatore vaticano presso la Fao, arcivescovo Agostino Marchetto, in un «pressante appello» in vista del vertice che si apre lunedì. Sullo «scandalo della fame», come lo chiama Marchetto, abbiamo intervistato il cardinale Francis Arinze, nigeriano, dal 1985 presidente del Consiglio vaticano per il dialogo interreligioso, spesso inserito nelle liste dei papabili. Gli abbiamo chiesto che cosa si attende, dalla riunione di Roma, un figlio dell’Africa. «Mi attendo che incoraggi chi produce cibo, chi fa la giusta informazione e chi ci aiuta a coltivare le nostre terre. Abbiamo bisogno di un’agricoltura dotata di mezzi moderni, che sola può dare un futuro ai nostri giovani».
1500 ATLETI, 1000 VOLONTARI, 3000 ACCOMPAGNATORI, 17 DELEGAZIONI REGIONALI, 150 SOCIETA’ SPORTIVE, 130 CESTISTI, 180 CALCIATORI, 450 NUOTATORI, 120 CAVALLERIZZI, 60 GINNASTI.
Questi sono alcuni dei numeri che danno la dimensione del più grande evento nazionale dedicato interamente alle persone con disabilità mentale.

saint vincent 2013

Vetrina

Servizio Pubblico