Per Sofri e Bompressi
Un digiuno contro l’oblio
Questa non è un’iniziativa con un obiettivo o una scadenza immediata, proponiamo, piuttosto, una catena di solidarietà, anche attraverso un digiuno a staffetta, per rifiutare il ruolo di spettatori passivi e perché la carcerazione di Sofri e Bompressi non cada nell’oblio.
Paolo Maldini fa il tifo per una squadra speciale: Emergercy di Gino Strada, impegnata a salvare vite umane nelle zone di guerra. Per Emergency Maldini campeggia infatti nel foglio di giugno del calendario della solidarietà di Famiglia cristiana.
Sono state varate nelle acque di Porto Azzurro le tre barche a vela Team Tris che la Sara bet (concessionaria della scommessa ippica Tris) ha messo a disposizione dell’Associazione Vela Insieme, per vacanze in mare con equipaggi misti tra ragazzi disabili e non disabili. Le imbarcazioni, Varenne, Tornese e Ribot, hanno partecipato il 2 giugno alla VI edizione della Regata dell’Amicizia, timonate dagli atleti di Mascalzone Latino. Il Team Tris salperà per un viaggio lungo tutta l’estate che coinvolgerà oltre 400 ragazzi.
I disabili che vivono in alloggi (sempre che si tratti di immobili di edilizia residenziale pubblica) troppo piccoli o con barriere architettoniche che rendono la vita impossibile potranno cambiare casa. Lo prevede una delibera della giunta comunale.
Un gruppo di volontari, chiamato «universitari costruttori», cerca altri volontari che questa estate li aiutino a fare lavori edili in tre comunità che necessitano di manodopera. A Roma il gruppo vuole ristrutturare l’edificio dell’associazione «la nuova stagione» che si occupa di minori. Per informazioni 049.651.446.

<B>Lazio in prima fila per curare gli infarti</B>

 |  04 Giugno 2002 - 02:00  |  Pubblicato in Notizie
I cardiopatici del Lazio saranno tenuti sotto un controllo costante grazie alle schede compilate dai medici di famiglia e alla stretta collaborazione fra i medici di base e i cardiologi ospedalieri. E' un progetto pilota per la prevenzione dell'infarto che partirà a settembre nella nostra regione e nel 2003 verrà esteso a tutta l'Italia. è quanto prevede l'accordo tra la Società italiana per l'aggiornamento del medico di medicina generale (Siameg) e l'Associazione nazionale cardiologi ospedalieri (Anco).
Una scuola elementare a Ponte di Nona, sulla Prenestina, nell’VIII municipio, porta, da oggi, il nome di Raffaele Ciriello, il fotoreporter ucciso nei mesi scorsi in Palestina. Presenti alla cerimonia il sindaco di Roma Walter Veltroni, la vedova di Ciriello, Paola. L'iniziativa è partita dall'idea di una insegnante della scuola che, fino ad oggi, non aveva un nome. Durante la celebrazione è stata scoperta una lapide e la signora Paola ha parlato brevemente, visibilmente commossa.
La malattia genetica si chiama “Delezione 22q” ed è ben conosciuta solamente da una decina d’anni. I bambini che ne sono colpiti / uno su quattromila / mancano di un pezzo del cromosoma 22 e presentano cardiopatie e anomalie facciali e, a volte, problemi immunologici e psicologici.

saint vincent 2013

Vetrina

Servizio Pubblico