"Mi volete spiegare che ci facciamo qua?" Questo è il titolo dello spettacolo che va in scena mercoledì 29 alle ore 21, al Teatro Olimpico di Roma.

<b>Imparariamo a capire la diversità</b>

 |  28 Maggio 2002 - 02:00  |  Pubblicato in Disabilità
Spettacolo teatrale di solidarietà per raccogliere fondi a favore dell'Associazione Coes, che si occupa dell'assistenza ai pazienti affetti da handicap neuropsichici. Al Teatro Il Vascello di Roma, Via Carini, 72 alle ore 21.
Alla conferenza Onu sui diritti dell'infanzia, l'uomo più ricco del mondo, Bill Gates, ha lanciato la sua nuova sfida al mondo industriale.

<b>Il mondo della moda per vincere l'Aids</b>

 |  28 Maggio 2002 - 02:00  |  Pubblicato in Aiuto
L'Associazione Nazionale per la lotta contro l'Aids, Anlaids, organizzerà dal 7 all'11 giugno, alla Fiera di Milano una grande mostra/mercato biennale, intitolata Convivio.
Sono 4250 le famiglie che a Napoli accedono al reddito minimo di inserimento. Sono i più poveri tra i poveri, fra quegli 80 mila hai quali manca di che vivere."Il reddito minimo mi ha aiutato da una parte e rovinato dall'altra", queste le parole di Annarita una delle mamme oggi che ne usufruiscono, un milione e trecento mila lire al mese per migliorare le condizioni di vita e occuparsi dei figli, la condizione essenziale è infatti che lei segua i figli trascorrendo con loro più tempo e prendendosi cura di sè e di loro.
MILANO. Aumenta la ricchezza nazionale e i consumi, ma cresce anche la fascia della povertà.Da una ricerca fatta dal centro studi della Confederazione dell'artigianato (Cgia) di Mestre sulla base di dati "Istat", del periodo tra il 1996 e il 2001, risulta che in Italia la disuguaglianza sociale aumenta.
Per Sofri e BompressiUn digiuno contro l’oblioQuesta non è un’iniziativa con un obiettivo o una scadenza immediata, proponiamo, piuttosto, una catena di solidarietà, anche attraverso un digiuno a staffetta, per rifiutare il ruolo di spettatori passivi e perché la carcerazione di Sofri e Bompressi non cada nell’oblio.
Per Sofri e BompressiUn digiuno contro l’oblioQuesta non è un’iniziativa con un obiettivo o una scadenza immediata, proponiamo, piuttosto, una catena di solidarietà, anche attraverso un digiuno a staffetta, per rifiutare il ruolo di spettatori passivi e perché la carcerazione di Sofri e Bompressi non cada nell’oblio.

saint vincent 2013

Vetrina

Servizio Pubblico