30 Novembre 2006 - 07:25

    “La tavola di Babele”

    Vota questo articolo
    (0 Voti)
    Il cuscus da Dakar a Livorno in nome del dialogo fra culture

    Si terrà sabato 9 dicembre a Roma, al Palazzo dei Congressi, la V Fiera della piccola e media Editoria, dal titolo “Più libri più liberi”, una tavola rotonda organizzata dal Consorzio BAICR Sistema Cultura, la prima guida on line alle fonti della civiltà della tavola in Italia.

    La cucina è comunicazione e la tavola è il luogo del confronto e del dialogo, chi cucina prepara il suo discorso e chi mangia dice la sua sul piatto e sulla vita.

    Più della parola il cibo si presta a mediare fra culture diverse, contaminando le tradizioni e rendendo tradizionali le contaminazioni e gli incroci. Il cus cus è un simbolo, un linguaggio comune euro-africano, riconoscibile e comprensibile da Dakar a Livorno ma chiaro anche in Francia e in Spagna.

    Nel panorama editoriale italiano esiste ormai un'ampia area dove argomenti diversi, come appunto la gastronomia e i temi legati alle migrazioni, concorrono a definire le tendenze di sviluppo di una società sempre più multiculturale. Il gusto generale, sospeso tra voglia di esotismo e consapevolezza dei cambiamenti, esprime una forte sensibilità verso la narrativa africana e di contaminazione, i temi del turismo responsabile e del commercio equo e solidale.

    Interessanti esperimenti sono stati fatti da piccole case editrici che hanno coinvolto i migranti sia come autori che come distributori dei libri aprendo spazi inusuali alla lettura . L'attenzione verso le culture alimentari "altre", al di là dei ricettari etnici, può costituire per gli editori una sfida interessante e un potenziale nuovo settore di pubblico.

    La lingua di Babele è ormai perduta ma il palato conserva la memoria.

    Per saperne di più: www.culturagastronomicaitaliana.it

    Ultima modifica il 30 Novembre 2006 - 07:25

    Please publish modules in offcanvas position.

    We use cookies

    Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.