05 Giugno 2007 - 04:38

    40ESIMO ANNIVERSARIO DELLA GUERRA DEI 6 GIORNI

    Vota questo articolo
    (0 Voti)
    SONO PASSATI ORMAI 40 ANNI MA NON SI SONO RISOLTI I CONFLITTI E LA PACE SEMBRA SEMPRE PIU' LONTANA

    Amnesty International nel 40esimo anniversario della "Guerra dei 6 giorni" lancia un appello per non dimenticare e per far sì che la Comunità Intarnazionale agisca per interrompere la crisi medio-orientale ed una situazione di conflitto che ormai dura da anni e anni.

    Il 5 Giugno 1967 scoppiava la Guerra dei 6 Giorni fra Egitto-Siria-Giordania ed Israele per la conquista della striscia di Gaza.

    Amnesty International prega oggi Israele di essere magnanima e conciliante con la Palestina e di smantellare i blocchi stradali e gli insediamenti in Cisgiordania.

    Alla Palestina l'Associazione Internazionale chiede di non attaccare più Israele e di porre fine alla tragedia delle uccisioni di civili inermi.

    Alla Comunità Internazionale ricorda di controllare le parti prese dal conflitto.

    Tutto questo è stato pubblicato nel rapporto "Enduring Occupation" ovvero "Occupazione Permanente".

    Non si possono far morire persone inermi e vivere in un continuo stato di guerra: la comuità internazionale in 40 anni non ha saputo trovare un soluzione efficace per risolvere il conflitto israelo-palestinese

    "Non si possono aspettare altri 40 anni" ha dichiarato Malcom Smart, direttore regionale di Amnesty International

    Ultima modifica il 05 Giugno 2007 - 04:38

    Please publish modules in offcanvas position.

    We use cookies

    Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.