13 Ottobre 2006 - 09:18

    La scrittrice Fatema Mernissi ridiscute il ruolo della donna musulmana

    Vota questo articolo
    (0 Voti)
    Una voce fuori dal coro che nega il luogo comune su una donna musulmana invisibile e sottomessa. E lo dimostra Al Jazeera che ha assunto duecento giornaliste.

    La scrittrice marocchina Fatema Marnissi spezza un luogo comune. La donna musulmana ha sempre avuto consapevolezza, e sempre di più ne acquista di giorno in giorno. Non a caso la Sherazade de "Le mille e una notte" era un personaggio volitivo e affascinante. E' in corso una rivoluzione dei costumi, lenta ma significativa. E i dati lo dimostrano: se negli anni '70 oltre l'80% delle donne contraeva matrimonio prima di aver compiuto il ventesimo anno di età, oggi questa percentuale è ribaltata al solo 20%.

    Ultima modifica il 13 Ottobre 2006 - 09:18

    Please publish modules in offcanvas position.

    We use cookies

    Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.