24 Ottobre 2006 - 13:36

    Il Parlamento Europeo in difesa dei diritti delle donne immigrate

    Vota questo articolo
    (0 Voti)
    Esortati gli Stati membri a punire i responsabili di violenze

    Il Parlamento Europeo ha approvato il rapporto su ruolo e posizione delle donne immigrate nell'Unione europea, della deputata greca Rodi Kratsa-Tsagaropoulou .

    Il Parlamento esorta gli Stati membri di punire i responsabili di mutilazioni genitali e dei matrimoni forzati, nonché di concedere permessi di soggiorno speciali alle vittime di violenze, suggerendo di inserire il rischio di mutilazioni genitali femminili fra i motivi di richiesta d'asilo.

    A tale proposito, gli Stati membri sono invitati a fornire un adeguato sostegno medico, giuridico e sociale alle vittime della violenza, applicando i programmi di reinserimento sociale delle vittime e offrendo alle vittime della prostituzione la possibilità di accedere a case di cura.

    Ultima modifica il 24 Ottobre 2006 - 13:36

    Please publish modules in offcanvas position.

    We use cookies

    Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.