07 Maggio 2019 - 09:39

    “Gioco pubblico e dipendenze in Piemonte”

    Vota questo articolo
    (0 Voti)

    Oggi la presentazione della ricerca Eurispes a Torino

     

    Martedì 7 maggio, alle 11.00 a Torino, presso Palazzo Cisterna, in via Maria Vittoria 12, l’Eurispes presenta la ricerca Gioco pubblico e dipendenze in Piemonte.

    In una fase delicata per il mondo del gioco in Piemonte, alla vigilia dell’importante scadenza del 20 maggio, che vedrà la piena applicazione della legge regionale 9/2016, l’Eurispes intende fornire un contributo originale che spazia dalla valutazione degli strumenti previsti dalla normativa (limitazione degli orari dell’offerta e “distanziometro”), all’attività dei Dipartimenti delle Dipendenze patologiche delle Asl regionali, dal nesso tra riduzione dell’offerta e aumento dell’illegalità, all’impatto dei provvedimenti sull’occupazione della filiera regionale del gioco pubblico.

    Il Rapporto verrà presentato dal coordinatore della ricerca, Alberto Baldazzi. Intervengono:  Antonio De Donno, procuratore capo della Repubblica di Brindisi e presidente dell’Osservatorio permanente su Gioco, Legalità e Patologie, dell’Eurispes; il generale Guido Mario Geremia, comandante provinciale della Guardia di Finanza di Torino. Coordina i lavori Antonio Rinaudo, già sostituto procuratore della Repubblica di Torino e direttore della sede piemontese dell’Eurispes.

    La ricerca è arricchita dal contributo del procuratore Nazionale Antimafia e Antiterrorismo, Federico Cafiero De Raho.

    Please publish modules in offcanvas position.

    We use cookies

    Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.