08 Marzo 2020 - 08:20

    Donne in guerra: il loro ruolo in quella immane tragedia

    Vota questo articolo
    (0 Voti)

    Martedì 10 marzo 2020 alle ore 21 si terrà "Donne in guerra" con Piero Badaloni, Giornalista, documentarista e scrittore, Flavia Franzoni, Esperta in Politiche Sociali, Giorgio Tonelli, Giornalista Rai, per i martedì di San Domenico.

    Con proiezione del documentario “La lunga marcia” di Piero Badaloni, nel Salone Bolognini, presso il Convento San Domenico - Piazza San Domenico 13 – Bologna.

    Sulla prima guerra mondiale sono tanti i temi toccati dai mass media; ma ce ne è uno rimasto finora nell’ombra e che merita invece di essere approfondito: il ruolo delle donne in quella immane tragedia. Allo scoppio del conflitto molte di loro si misero al servizio del Pese, nonostante l’opposizione di buona parte della società ancora fortemente maschilista.

    Alcune uscirono di casa per propria volontà, altre lo fecero per necessità. In ogni caso il loro impegno fu fondamentale per consentire allo stato di andare avanti in un momento di grandissima difficoltà. Si trattò della prima grande opportunità di parificazione dei diritti e di emancipazione per il mondo femminile.

    Tra il 1915 e il 1918, ben 174 donne vengono decorate al valor militare per le loro azioni eroiche. Ma dopo, quale riconoscimento hanno tutte le altre per il loro impegno al servizio della patria?

    Il Parlamento sentenziò che le donne dovevano “dignitosamente ritirarsi in disparte e riprendere la loro vita domestica, ridando agli affetti familiari la loro indiscussa preminenza”. Tutto questo scatenò malumori e proteste. Ma le donne non si arresero e ripresero a combattere per raggiungere una maggiore emancipazione, insistendo in particolare per il diritto al voto.

    Ma ci vollero ancora decenni di lotta e una altra guerra mondiale per riuscirci.

    Please publish modules in offcanvas position.

    We use cookies

    Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.