18 Marzo 2020 - 20:10

    Save the children: 12 milioni di bambini rifugiati nel mondo vivono in campi sovraffollati

    Vota questo articolo
    (0 Voti)

    Covid-19: Save the Children, 12 milioni di bambini rifugiati nel mondo vivono in campi sovraffollati e non possono essere dimenticati nella battaglia globale contro il virus.

     

    Mentre il mondo inasprisce le restrizioni per combattere la diffusione dell’epidemia di coronavirus, più di 12 milioni di bambini rifugiati e 70 milioni di persone in totale che sono state costrette ad abbandonare le loro abitazioni si trovano oggi, in molti casi, in condizioni di sovraffollamento al limite, con un accesso minimo o del tutto assente all’assistenza sanitaria.

    I bambini più vulnerabili e le loro famiglie che vivono in condizioni così precarie nei campi per rifugiati o sfollati non possono e non devono essere dimenticati, sottolinea Save the Children, l’Organizzazione internazionale che da oltre 100 anni lotta per salvare i bambini a rischio e garantire loro un futuro. Questi bambini sono già molto esposti alle malattie da contagio per la scarsa assistenza sanitaria, la mancanza di acqua pulita e di igiene, che possono aver reso più fragile il loro sistema immunitario.   

    Alcune delle misure assunte da alcuni governi, come l’autoisolamento, sono estremamente difficoltose nei campi profughi sovraffollati. In Siria, a Idlib, dove quasi 1 milione di persone sono state costrette a sfollare in condizioni inumane in campi cresciuti a dismisura, l’autoisolamento sarebbe praticamente impossibile nel caso di un contagio da coronavirus, con conseguenze potenzialmente devastanti per famiglie che vivono il decimo anno del conflitto siriano.

    In Bangladesh, a Cox’s Bazar, dove si trova il più grande insediamento di rifugiati del mondo, non esiste al momento alcun sistema di screening o test per il Covid-19 e non ci sono unità di terapia intensiva, in un contesto dove il numero di rifugiati tocca il milione, la metà dei quali sono bambini. Con le restrizioni sulla libertà di movimento e gli spazi ristretti che rendono impossibile l’autoisolamento, il virus potrebbe avere conseguenze catastrofiche.

    Please publish modules in offcanvas position.

    We use cookies

    Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.