26 Ottobre 2006 - 08:19

    Alex Zanardi torna al volante di un F1

    Vota questo articolo
    (0 Voti)
    A cinque anni dall'incidente in cui perse entrambe le gambe il pilota torna alla guida di una macchina da corsa della massima categoria
    Zanardi non smette di stupire: il prossimo 26 novembre Alex proverà la monoposto di Formula Uno della Sauber-Bmw.

    "Dopo anni di successo - spiega Zanardi - nel campionato Cart devo vincere oggi un'altra sfida: la Formula 1. Ho bisogno del tifo, del calore, della presenza virtuale dei fan". Ecco quindi la sua mail per scrivere direttamente al campione: This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.

    Zanardi, insomma, ancora una volta tiene fede al suo simbolo-soprannome: ananas, per la durezza della sua testa (intesa sia come resistenza agli incidenti che come testardaggine nel seguire le sue idee). E, a cinque anni dall'incidente in cui perse entrambe le gambe, torna alla guida di una vettura di F1. La data per il grande evento è il 26 novembre, durante le Finali mondiali di Formula BMW a Valencia, in Spagna.

    Certo, Zanardi corre - e vince - nel mondiale turismo, ma una F1 è una F1. E il lavoro da fare è ancora molto: Zanardi deve riuscire a calarsi nell'abitacolo della macchina e uscire senza troppi problemi (lo prevede il regolamento della F1) dall'abitacolo. In più c'è anche un problema di gomme: il contratto tra BMW e Michelin è scaduto e le Bridgestone non saranno pronte fino al test di Barcellona del 28 novembre. Ostacoli, però, che uno come "ananas" scavalcherà a occhi chiusi...
    Ultima modifica il 26 Ottobre 2006 - 08:19

    Please publish modules in offcanvas position.

    We use cookies

    Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.