12 Aprile 2020 - 06:59

    Carceri sovraffollate: necessario ragionare sulla possibilità che i carcerati scontino la pena a casa

    Vota questo articolo
    (0 Voti)

    In questo momento di emergenza sanitaria e sociale a causa del Covid-19, una riflessione va fatta sulle carceri sovraffolate e sulle persone lì ristrette.

    Il governo dovrebbe prendere in considerazione di ragionare su un possibile trasferimento nelle rispettive abitazioni o in altri alloggi adeguati, in cui per quanto possibile siano anch'esse al riparo dal rischio di contagio che in tutti i luoghi sovraffollati è enorme, poiché già molte persone sono morte.

    Il Ministero della Giustizia dovrebbealtresì prendere in considerazione le misure adottate per contrastare l'epidemia di coronavirus e cercare di salvare vite umane. È palese che la permanenza in carcere sia incompatibile con le indispensabili misure di profilassi per contenere il contagio; è incompatibile con le norme sul cosiddetto "distanziamento sociale" ed è incompatibile con il fondamentale diritto di ogni essere umano alla tutela della propria vita.

    Please publish modules in offcanvas position.

    We use cookies

    Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.