02 Settembre 2020 - 09:21

    Speranza: "La salute viene prima di tutto"

    Scritto da

    Speranza: “Da oggi niente più superticket. Una battaglia vinta. Perché la salute viene prima di tutto. Dal 1° settembre 2020 nessuno in Italia pagherà più il superticket. È una battaglia vinta. Perché la salute viene prima di tutto. Oggi è davvero un buongiorno.”  Così il ministro della Salute, Roberto Speranza.

    02 Settembre 2020 - 09:19

    A Chiari il Concerto della Riconoscenza

    Scritto da

    Il prossimo 9 settembre 2020 alle 21,00 presso Piazza Zanardell a Chiari, Brescia, si terrà il Concerto della Riconoscenza. Un concerto voluto dall'amministrazione per ringraziare i tanti volontari che durante la fase più acuta della pandemia si sono adoperati senza riserve e senza sosta.

    L'evento si tiene nell'ambito della manifestazione delle "QUADRE" per la quale la Città di Chiari è nota. Anche questo concerto sarà ecosostenibile grazie al progetto RETURN2NATURE voluto da Fabius Constable.

    L’emergenza Covid-19 ha messo a dura prova il sistema economico e sociale, costringendo il mondo delle imprese prima a un blocco forzato e ora a una ripartenza dentro uno scenario completamente mutato che richiede nuovi progetti e nuove visioni. Che spazio ha la sostenibilità in questo contesto? È solo una moda che l’emergenza Covid-19 ha reso superflua? O viceversa, la sostenibilità è un modo nuovo di fare business che diventerà fondamentale nei prossimi mesi perché mette al centro l’interesse degli stakeholders e dei clienti? E ancora, c’è ancora spazio per un’idea di sostenibilità che si limiti alla dimensione etica senza considerare quella del profitto e del ritorno economico? Il dibattito è ampio e coinvolge le imprese manifatturiere così come quelle dei servizi e il sistema finanziario che per dovrà essere sostenibile al suo interno e verso i clienti.

    PROGRAMMA

    Relazione introduttiva
    FEDERICO ROSSI, co founder Sintesi Factory e Sintesi Sostenibile

    Tavola rotonda
    DIEGO BOLZONELLO, AD Calzaturificio S.C.A.R.P.A.
    MAURO BOMBACIGNO, Responsabile Direzione Engagement di Gruppo BNP Paribas Italia
    MATTEO BORTOLI, Direttore Marketing Lattebusche
    GIORGIO TODESCO, AD Marzotto Wool

    Introduce e modera Silvia Oliva, Ricercatrice Senior Fondazione Nord Est  

    È accaduto domenica 30 agosto, al termine del concerto di Riccardo Muti in Piazza Duomo.

    Il Concerto è stato quello conclusivo di Spoleto 63, Festival dei 2Mondi. Il Premio è giunto alla 9ª edizione.

    Nel momento storico che stiamo vivendo, l’attestato del Premio è stato simbolicamente assegnato dal Maestro Muti all’infermiera Elena Pagliarini, ricordando la sua foto che ha fatto il giro del mondo, mentre dorme dopo turni massacranti accanto al computer.

    Il Premio Carla Fendi 2020 è assegnato a Elena Pagliarini, infermiera professionista presso l’Ospedale di Cremona, simbolo di una categoria che si è professionalmente e strenuamente impegnata, con umanità e vicinanza ai cittadini, con sacrificio e straordinario senso di responsabilità nella lotta contro il covid19.

    Il contributo del Premio di 30.000 Euro viene così destinato al Fondo #NOICONGLIINFERMIERI, istituito dalla FNOPI - Federazione nazionale ordini professioni Infermieristiche, a favore degli infermieri colpiti nella lotta al Covid19 e alle loro famiglie. Dopo il concerto il Maestro Muti in un breve intervento ha ricordato l’opera della Fondazione Carla Fendi istituita nel 2007 e che continua nel suo impegno con il Presidente Maria Teresa Venturini Fendi.

    “Ringrazio il Maestro Muti per le sue parole, per la sua ospitalità ed accoglienza dopo questo concerto così prezioso con la sua Orchestra Giovanile Luigi Cherubini” prosegue Maria Teresa Venturini Fendi “Ringrazio anche le istituzioni e il mio pensiero va a Giorgio Ferrara artista artefice del meraviglioso miracolo di questo Festival.”

    Elena Pagliarini, dopo la proiezione di un filmato sul giuramento degli infermieri, molto emozionata ha ringraziato: “La Fondazione Carla Fendi, il Maestro Riccardo Muti e quanti hanno voluto attraverso me onorare il lavoro di tanti colleghi. Ma sento di dover esprimere con maggiore intensità una raccomandazione che nasce dall’esperienza e dalla vicinanza a tanto dolore. Le indicazioni che ci vengono date non devono essere considerate come una morsa limitante ma come ali che ci faranno volare verso la salute, la libertà e verso la gioia.”

    “Sono felice di incontrarla” afferma il Maestro Muti “lei è diventata un simbolo e rappresenta l’Italia bella perché nel momento del bisogno siete stati eccezionali e di questo ve ne saremo sempre grati”.

    La Fondazione Carla Fendi, Main Partner del Festival dei 2Mondi di Spoleto, con questo Premio porta avanti un percorso iniziato sin dai primi momenti nella lotta alla pandemia attraverso donazioni destinate al Policlinico Gemelli e all’Istituto Spallanzani, oltre alle strutture sanitarie della Regione Umbria, per un ammontare di euro 220.000, escluso i 30.000 euro di contributo del Premio.

    Presente all'evento anche il direttore di Angelipress Paola Severini Melograni (nella foto).

    Una sfida per la realizzazione di una destinazione turistica inclusiva dove Tutti possono essere Turisti!

    Ravenna rappresenta una raccolta di tesori unici realizzati dal genio creativo dell’uomo e per questo l’UNESCO l’ha inserita nel 1996 nella World Heritage List, per i suoi 8 monumenti Unici al Mondo: la Basilica di San Vitale, il Mausoleo di Galla Placidia, i Battisteri degli Ariani e degli Ortodossi, la Basilica di Sant’Apollinare Nuovo e in Classe, la Cappella Arcivescovile e il Mausoleo di Teodorico.

    Per cogliere la sfida dell’Inclusione e dello sviluppo delle opportunità legate al Turismo Accessibile, a Ravenna un gruppo di imprenditori, imprese e di amministrazioni pubbliche si sono affidati alla professionalità di Village for all V4A che ha curato il coordinamento dei contenuti e lo sviluppo del progetto monitorando le informazioni sulla accessibilità con il suo software brevettato V4AInside.

    Il risultato è un infoprodotto multimediale che funziona su qualsiasi computer, tablet o smartphone e viene distribuito gratuitamente  a questo link https://bit.ly/V4A_R4A

    Daniele Modanesi, coordinatore del progetto dichiara:

    Grazie all’opportunità che ci è stata data dalla CCIAA di Ravenna attraverso un progetto laboratoriale sul turismo accessibile, è stato possibile mettere in sinergia una serie di attività locali di diversi settori con l’unico obiettivo di diffondere la conoscenza delle bellezze del nostro territorio verso una platea sempre più vasta di possibili visitatori. Inclusione, accessibilità e sostenibilità sono sempre più importanti e imprescindibili fattori di sviluppo dell’economia turistica di ogni territorio e la Guida Ravenna per Tutti, ne è la sintesi.

    Roberto Vitali, CEO e Presidente di Village for all V4A® dichiara:

    Le esperienze offerte dalle destinazioni sono sempre più al centro delle richieste dei turisti. Il nostro compito è far si che queste siano sempre per tutti, partendo dal principio di avere informazioni affidabili su cui le persone, che hanno qualche esigenza in più, possano basare la loro scelta. Ma costruire esperienze per tutti non è sufficiente se tutti gli attori della filiera turistica non sono preparati ad accogliere questi clienti. Per questo servono sempre più progetti che creano destinazioni capaci di offrire Ospitalità Accessibile e quindi Destination4All – LINK di approfondimento - https://bit.ly/D4A_V4A

    Ravenna per Tutti

    Le caratteristiche della PDF multimediale

    • ·     legenda iconografica che fornisce informazioni sintetiche
    • ·     mappa dei monumenti che aiuta l’identificazione dei luoghi
    • ·     i monumenti sono descritti utilizzando un linguaggio semplice e di facile comprensione per tutti, corredate da icone per una informazione immediata ed una serie di link multimediali che consentono la navigazione per:

    Approfondire le informazioni sul monumento

    Raggiungere il luogo con la navigazione GPS

    Esplorare con il Tour Virtuale – Per una visita a distanza con l’utilizzo di tecnologie Foto Video immersive e 3D
    N.B. - Per queste funzioni è necessaria la connessione a internet.

    • ·     scheda partner del progetto, con alcune informazioni dei servizi che possono offrire ai turisti in visita a Ravenna
    • ·     servizi di Ospitalità - sono due le strutture ricettive affiliate al Network V4A che possono offrire Ospitalità Accessibile di cui puoi trovare maggiori informazioni sulla accessibilità sul nostro portale www.villageforall.net.
    • ·     INFO UTILI:

    o   informazioni aggiornate sull’accesso alla zona ZTL,

    o   ufficio Informazioni Turistiche,

    o   elenco completo delle figure professionali turistiche e i

    o   contatti  dell’Ospedale Santa Maria delle Croci di Ravenna.

    La cooperativa Kairos realizzerà due progetti, finanziati dai fondi stanziati dalla Regione Lazio, dedicati all’educazione ‘outdoor’ proposta per bambini e ragazzi che negli ultimi mesi hanno sofferto particolarmente per la forzata reclusione causata dalle difficili condizioni sanitarie. I due progetti, dal titolo ‘La regola della natura’ e ‘Tanta meraviglia’, si svolgeranno rispettivamente a Subiaco e a Guidonia Montecelio. Le iniziative hanno ottenuto il patrocinio delle Amministrazioni cittadine e sono rivolte a titolo gratuito a bambini e ragazzi che non hanno potuto usufruire dei voucher regionali per i centri estivi. Verrà garantita l’osservanza di tutte le necessarie attività di prevenzione e delle misure anti-covid nel rispetto delle indicazioni delle autorità.

    Il progetto ‘La regola della natura’ si svolgerà presso l’Azienda Agricola ‘Ape Operai’ di Subiaco dal 31 agosto all’11 settembre per bambini e ragazzi dai 6 agli 11 anni e avrà l’obiettivo di coinvolgere i piccoli partecipanti in attività e giochi per la scoperta del fantastico mondo delle api attraverso un itinerario dettagliato ed approfondito sulla storia e sull'evoluzione di questo interessante insetto. I ragazzi avranno modo di scoprire e sperimentare attraverso laboratori a loro dedicati ciò che le api producono e come l’uomo sia stato in grado di farne tesoro. Il programma prevede anche alcune uscite al Ostia Antica all’Oasi di Portus, al Parco Regionale dei Monti Simbruini, al lago di San Benedetto e a Villa Adriana a Tivoli dove i partecipanti potranno sperimentare interessanti attività di carattere sensoriale, e di orienteering e di birdwatching guidati dagli educatori.

    I bambini dai 3 ai 5 anni verranno accolti all’asilo nido di ‘The Giving Tree’ Colleverde di Guidonia Moncelio per il progetto ‘Tanta Meraviglia’ sempre dal 31 agosto all’11 settembre: 2 settimane di attività estive all’aria aperta alla scoperta dell’ambiente, del corpo umano attraverso i 5 sensi con attività ludico- ricreative e giochi indirizzati alla conoscenza delle stagioni, alle problematiche ambientali, al godere delle meraviglie del mondo che li circonda. Anche questo progetto verrà interamente realizzato rispettando il distanziamento e le regole anti-covid attraverso un patto di corresponsabilità con i genitori e l’attuazione di laboratori che consentano la necessaria attenzione in questa complessa fase.

    La cooperativa Kairos è specializzata in servizi per l’infanzia, attività scolastiche ed educative volte al contrasto del disagio e formazione in età adulta. I progetti della Kairos intendono educare le giovani generazioni utilizzando attività e metodologie che attraverso il gioco contribuiscano alla loro formazione. La cooperativa gestisce oltre quaranta realtà educative di asili nido ed istituti comprensivi in Italia.

    Nizaar Ali Badr, artista siriano, con le pietre crea le sue opere d’arte che raccontano la storia antica e recente del suo popolo. E quella di oggi è una storia fatta di persone costrette a fuggire.

    Alcune di queste sculture raccontano, grazie alla penna di Margriet Ruurs, scrittrice per l’infanzia, la storia di Rama nel libro ‘Passi di Pietra’. Quest’anno il libro e le immagini delle opere di Nizaar sono state scelte per illustrare il messaggio di papa Francesco per la prossima giornata dei migranti. Una storia per bambini potente, raccontata in prima persona da una bambina in fuga con la sua famiglia. Una storia che parla di sogni, di radici, di guerra, di fuga e di accoglienza. Quella che va praticata, osata, anche ora. Soprattutto ora. Un messaggio ugualmente potente come quello di papa Francesco, perché la Salvezza fu portata da un bambino nato in una famiglia di profughi. E per chi crede questa è verità. È Vangelo. Culture diverse che si incontrano con linguaggi diversi per invitare tutti a costruire ponti. Ci piace condividere con ognuno di voi questo progetto che ci ha visti collaborare con la Fondazione Migrantes, nelle settimane e i mesi del lockdown quando avvertivamo che ‘andrà tutto bene’ includeva anche i migranti e che avremmo avuto più bisogno di costruttori di ponti, non di muri, dopo. Cioè ora.

    “Riaprire le scuole in sicurezza è la priorità di tutto il Paese. Abbiamo appena approvato all’unanimità in conferenza unificata con Regioni, Province e Comuni il documento con le indicazioni operative per la gestione dei casi e dei focolai di Covid-19 nelle scuole e nei servizi educativi per l’infanzia. Nei prossimi giorni serviranno ancora tanto lavoro e condivisione. Non polemiche e divisioni”. Così il ministro della Salute, Roberto Speranza, a conclusione dell’incontro con gli Enti locali. 

    Domenica 6 settembre, alle ore 21.00, ritorna sul palcoscenico del Parlaggio l'Ensemble I Pomeriggi Musicali di Milano. Va, pensiero... è il titolo del programma, che sarà eseguito sotto la direzione di Jacopo Brusa, per sottolineare l'omaggio in apertura di serata a Verdi con il celebre coro dell'opera Nabucco trascritto per ensemble di fiati.

    Ingresso a offerta libera, fino a esaurimento posti. Le offerte raccolte andranno a sostenere il restauro della facciata della Prioria, ulteriore tassello nel completamento della Riconquista, il programma di restauro che ha come obiettivo entro il 2021, centenario della dimora dannunziana, la riapertura totale dei suoi spazi.

    Doppio appuntamento, sabato 18 luglio, con No Profit e con La Sfida del Federalismo Solidale

    Please publish modules in offcanvas position.

    We use cookies

    Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.