Stampa questa pagina
02 Dicembre 2010 - 15:28

"Dona un sms: regala un sorriso ad un bambino"

Vota questo articolo
(0 Voti)
La campagna di UNITALSI per Progetto Bambini

Dal 4 al 18 dicembre � possibile donare 2 euro per ogni SMS inviato al 45509 da cellulari Tim, Vodafone, Wind e 3 per sostenere la prima campagna raccolta fondi �dona SMS, regala un sorriso ad un bambino�, organizzata dall�UNITALSI a favore del Progetto Bambini.

L�obiettivo della campagna sms solidale organizzata dall�UNITALSI � raccogliere fondi a favore del Progetto Bambini per sostenere le strutture di accoglienza realizzate in tutta Italia, in particolare �Casa Bernadette� a Roma. La raccolta fondi � patrocinata dal Comune di Roma Capitale e sar� inserita in tutte le iniziative natalizie promosse dall�amministrazione capitolina nella campagna �Natale di Roma�.

Ogni anno in Italia pi� di 10mila bambini vengono colpiti da patologie gravi o croniche. E devono sottoporsi a terapie spesso invasive e di lunga durata, che li costringono a trascorrere molto tempo in ospedale, lontano dalle proprie abitazioni. Cos� la malattia porta i piccoli ad affrontare la paura, la stanchezza e tutti gli effetti correlati alle terapie.

Ai genitori che, costretti a trasferirsi in grandi citt� metropolitane, e non sapendo dove alloggiare per seguire la degenza del proprio figlio, l�UNITALSI mette a disposizione un numero verde 800.062.026 a cui chiedere aiuto per provvedere ad una sistemazione e alle esigenze pi� urgenti, che permetta a tutta la famiglia di stare unita e affrontare insieme il dolore della malattia.

La raccolta permetter� all�associazione di ristrutturare le case gi� esistenti e continuare, con l�aiuto dei volontari sparsi su tutto il territorio, ad ospitare i genitori dei bambini ricoverati negli ospedali pediatrici pi� grandi d�Italia. E restituire quel calore familiare che, stando lontani dai propri affetti, pu� mancare.

Per approfondimenti: http://www.unitalsi.info/ita/web/item.asp?nav=49

Ultima modifica il 02 Dicembre 2010 - 15:28

Ultimi da AngeliPress