Stampa questa pagina
26 Novembre 2010 - 12:58

Giornata Internazionale “Città per la Vita, Città contro la Pena di morte”

Vota questo articolo
(0 Voti)
In tutto il mondo, più di 1300 città, di 83 paesi in una grande mobilitazione per fermare la pena di morte

L�approvazione, in quattro anni, di tre Risoluzioni per una Moratoria Universale della pena capitale all�Assemblea Generale delle Nazioni Unite, confermano una tendenza del mondo verso una nuova soglia, pi� alta, di rispetto dei diritti umani.

L�ultima votazione, l�11 novembre scorso, ha visto due stati in pi� dichiarare formalmente la loro adesione alla battaglia contro la pena di morte, portando a 107 il numero dei paesi che hanno approvato il testo ONU, che ne auspica l�abolizione definitiva in tutto il mondo. La pena capitale � un residuo del passato, come a lungo lo sono stati la schiavit� e la tortura, poi rifiutati dalla coscienza universale. Tuttavia, la strada verso la sua eliminazione resta lunga e difficile e necessita di un�azione decisa e a lungo termine, in vista della implementazione della Risoluzione e della sua totale scomparsa quale misura punitiva.

La Giornata Internazionale delle �Citt� per la Vita, Citt� contro la Pena di morte �- che si celebra ogni 30 Novembre, in ricordo dell�anniversario della prima abolizione della pena capitale ad opera di uno stato europeo, il Granducato di Toscana, avvenuta nell�anno 1786 � rappresenta una straordinaria iniziativa che nel corso degli anni ha riunito numerose amministrazioni locali e societ� civili, per offrire e promuovere universalmente questa battaglia tanto decisiva per l�umanit� intera.

L�edizione di quest�anno, 2010, ha avuto l�adesione di oltre 1.300 citt�, (500 in Italia) di cui 61 capitali, in 83 paesi di ogni continente. Rappresenta la pi� grande mobilitazione internazionale finora realizzata per fermare nel mondo tutte le esecuzioni capitali.

Saranno presenti in Italia, in questi giorni, importanti testimoni, ex condannati a morte e parenti delle vittime di questa battaglia.

In occasione di questa nona edizione della Giornata Internazionale, le citt� coinvolte daranno vita a iniziative culturali e di sensibilizzazione dell�opinione pubblica sostenute e organizzate in sinergia con la Comunit� di Sant�Egidio e associazioni ad essa collegate, in Italia e in altri Paesi.

A Roma l�appuntamento � il 29 novembre alle 16.30 all�Antonianum di Viale Manzoni 1, per un incontro con, tra gli altri, Andrea Camilleri, Neri Marcor�, Mario Marazziti, Derrick Jamison, gi� condannato a morte e poi rilasciato perch� riconosciuto innocente e Ron Carlson, fratello di Deborah, uccisa da Karla Tucker, la cui esecuzione in Texas, dopo un completo percorso di redenzione, impression� e commosse il mondo intero.

Quindi, alle 19.00 al Colosseo, una breve cerimonia per l�illuminazione �speciale� del Colosseo, diventato il simbolo mondiale della Giornata Internazionale di Cities For Life.

Tutte le informazioni sulla Giornata Internazionale: www.santegidio.org

Ultima modifica il 26 Novembre 2010 - 12:58

Ultimi da AngeliPress