Stampa questa pagina
22 Ottobre 2010 - 16:51

Il 23 Ottobre a L’Aquila Si Legge “Ad Alta Voce”

Vota questo articolo
(0 Voti)
Bibliocasa: valenza civile e sociale del libro

Sabato 23 ottobre a l'Aquila, grazie al contributo della Fondazione Unipolis, verr� inaugurata la Bibliocasa, una piccola ma fornita biblioteca nella quale trover� posto anche uno spazio bimbi, un'emeroteca e un internet point.

Si tratta di un importante traguardo che integra con una sede fissa il progetto Bibliobus, un autobus-sala lettura nato dal basso, sostenuto e gestito con grande dedizione dai volontari Arci, che raccoglie oltre 40.000 libri donati da tutta Italia ai cittadini aquilani per sopperire alla perdita con il terremoto anche della possibilit� di leggere.

La Bibliocasa aprir� i battenti nella neonata Piazza D'Arti, luogo in cui diciotto associazioni culturali hanno deciso di insediarsi dopo che il sisma ha reso inagibili le loro sedi, e per l'occasione verr� organizzata l'iniziativa "L'Aquila Ad Alta Voce", una maratona itinerante di letture che testimoniano la valenza civile, socializzante e terapeutica del libro, eseguite nei punti simbolo della citt� da scrittori, attori, artisti, intellettuali, personalit� del mondo della cultura e dell'informazione. Il programma sar� ricco e articolato e vedr� la partecipazione, tra gli altri, di Vincenzo Cerami, Lidia Ravera, Marino Sinibaldi, Igiaba Scego. L'iniziativa "L'Aquila Ad Alta voce" � promossa dalle Associazioni di Piazza d'Arti (di cui il comitato aquilano dell'Arci fa parte) e Fondazione Unipolis, in collaborazione con Coop Adriatica e Arci Nazionale.

Ultima modifica il 22 Ottobre 2010 - 16:51

Ultimi da AngeliPress