28 Ottobre 2020 - 11:16

    Il futuro siamo noi: un film sui bambini che non si arrendono

    Scritto da
    Vota questo articolo
    (0 Voti)

    Vengono da tutto il mondo, sono bambini che combattono per difendere i propri ideali. Dall’India al Perù, dalla Bolivia alla Guinea passando per la Francia e gli Stati Uniti, questo documentario si propone di incontrare questi bambini che hanno trovato la forza di combattere le loro battaglie per un futuro migliore. Con il patrocinio di UNICEF.

     E' stato presentato alla Festa del Cinema di Roma "Il futuro siamo noi", documentario del regista francese Gilles de Maistre che ha per protagonisti bambini che, a ogni latitudine, si battono per rendere il mondo un luogo migliore per le nuove generazioni.

    Distribuito in Italia da Officine UBU, "Il futuro siamo noi" è presentato come evento speciale all’interno della rassegna "Alice nella Città" - questa sera alle h. 22,30 in anteprima per la stampa, e domani alle h. 12 in proiezione ufficiale. 
    Il film dà voce ai bambini di tutto il mondo impegnati in cause umanitarie e che non hanno mai pensato di essere troppo giovani, troppo deboli o troppo soli per opporsi all'ingiustizia o alla violenza. 
    Protagonisti della pellicola sono 6 ragazzini - José, Arthur, Aissatou, Heena, Peter, Kevin e Jocelyn - raccontati nel loro impegno quotidiano per difendere i propri ideali e i diritti dei loro coetanei: storie emozionanti, raccolte da de Maistre dall'India al Perù, dalla Bolivia alla Guinea, passando per Francia e Stati Uniti, e che documentano il coraggio e concretezza di questi uomini e donne di domani,
    «Se milioni di adulti e bambini agissero come questi incredibili ragazzini, avremmo risolto molti dei problemi che affliggono il mondo, rendendolo certamente un posto migliore per le generazioni a venire» commenta il regista francese.
    Il film, che arriverà nelle sale cinematografiche italiane a partire dal 19 novembre, vigilia della Giornata Mondiale dei Diritti dell’infanzia e dell’adolescenza. ha ricevuto il patrocinio dell'UNICEF Italia.
    «Attraverso il loro attivismo, i protagonisti di questo documentario hanno dato luce a tanti bambini invisibili costretti a lavorare, a sposarsi, a non poter frequentare la scuola» aggiunge il Presidente dell’UNICEF Italia Francesco Samengo. «E hanno dimostrato che i giovani sono pronti a prendere posizione e a guidare il cambiamento nel mondo.» 
     
     
     

    Please publish modules in offcanvas position.

    We use cookies

    Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.