22 Gennaio 2021 - 05:01

    Le ‘Rondelle per la ricerca’ finanziano con più di 23mila euro la lotta alla SLA

    Scritto da
    Vota questo articolo
    (0 Voti)

    I fondi raccolti resteranno sul territorio per assistere le famiglie friulane e finanziare il progetto del Centro Internazionale di Trieste

    Successo per l’iniziativa benefica ‘Rondelle per la ricerca’, ideata dall’udinese Ivano Gallici per raccogliere fondi da destinare alla ricerca (progetto di ricerca con sede a Trieste) e assistenza delle famiglie del territorio con SLA. Gallici ha trasformato il maestoso cedro secolare della città in ‘Rondelle’ per raccogliere donazioni mirate alla lotta contro la SLA, malattia che ha colpito un suo caro amico, scomparso pochi giorni fa.  

    La somma raccolta, più di 23mila euro, è stata donata da Gallici alla sezione regionale del Friuli Venezia Giulia di AISLA (Associazione Italiana Sclerosi Laterale Amiotrofica). Una parte di questa somma sarà destinata al progetto di ricerca ‘EPICON’, vincitore del Bando 2020 di Fondazione AriSLA, coordinato da Marco Baralle del Centro Internazionale di Ingegneria Genetica e Biotecnologia (ICGEB) di Trieste.

    Please publish modules in offcanvas position.

    We use cookies

    Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.