23 Novembre 2010 - 12:56

    Migranti minorenni a rischio

    Vota questo articolo
    (0 Voti)
    Lacune legislative e integrazione limitata per la maggioranza dei minori non accompagnati

    In Italia sono 6.587 i minorenni non accompagnati. Il 90 per cento � maschio (5.954 persone) e la maggioranza proviene dal Marocco (15%) e dall'Egitto (14% ). Pi� dell'88 per cento ha tra i 15 e i 17 anni. Sono questi i dati del 20esimo rapporto Caritas/Migrantes sulle condizioni di vita delle migliaia di bambini e ragazzi che vivono in Italia senza tutela legale. I minori solo in piccolissima parte si riescono a integrare. La legge italiana in proposito � lacunosa: la normativa, integrata dalle disposizioni del decreto sicurezza contenute nella legge 94 del 2009, stabilisce infatti che il rilascio del permesso di soggiorno avvenga per i minori diventati maggiorenni in territorio italiano dopo tre anni di permanenza e solo dopo aver intrapreso un percorso di integrazione sociale di almeno due anni presso un ente riconosciuto dallo Stato. Se per�, al momento di compiere la maggiore et�, non fossero ancora trascorsi i tre anni previsti per procedere alla regolarizzazione, la legge non offre tutele.

    �Nel nostro sistema d'accoglienza -� si legge nel rapporto - si registrano carenze nei servizi di mediazione culturale e informazione legale di base, ritardi nell'assegnazione di un tutore e nel processo di regolarizzazione dello status del minore, mancanza di beni primari, accesso limitato all'istruzione, alla formazione e a opportunit� lavorative e una netta mancanza di coordinamento a livello nazionale�. I dati dell'European Migration Network inoltre sottolineano che nel 2008, su 573 i minori che hanno presentato richiesta di asilo, solo il 29,6 per cento ha ottenuto lo status di rifugiato, il 31,3 per cento la protezione sussidiaria e il 18,6 per cento il visto per motivi umanitari.

    (Laura Cervellione)

    Ultima modifica il 23 Novembre 2010 - 12:56

    Please publish modules in offcanvas position.

    We use cookies

    Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.