26 Ottobre 2020 - 11:30

    Raccontare il Paese a spasso con Fiamma Satta

    Scritto da
    Vota questo articolo
    (0 Voti)
    Raccontare il Paese a spasso con Fiamma Satta Rai

    La Repubblica del 25/10/2020

    «Peppino di Capri è una persona splendida, ha avuto successo in tutto il mondo ma è rimasto umile, è stato come incontrare un vecchio amico: con lui ho conosciuto davvero la sua isola incantata». Domani alle 16.30 parte la nuova stagione di A spasso con te, la rubrica di Fiamma Satta all'interno di Geo, il programma di Rai 3 condotto da Sveva Sagramola e Emanuele Biggi in cui personaggi dello spettacolo, della cultura e dello sport, spingono la sedia a rotelle della giornalista e scrittrice, raccontandosi. «Capri è la più bella del mondo ma per un disabile è impervia», dice Satta, «anche nei tragitti facili è stato complicato. Peppino è stato fantastico». Un tour completo: dalla funicolare che dal porto conduce alla Piazzetta, dai Giardini di Augusto ai Faraglioni a Punta Tragara fino alla villa del cantante con vista mozzafiato dove si è esibito al pianoforte.
    Tra i protagonisti delle "passeggiate" (realizzate rispettando le norme Covid al momento della registrazione) Alessio Boni, Francesco Rutelli, Paola Minaccioni. La regia è di Olivella Foresta. «Il lockdown mi ha impedito di passeggiare con Francesco Totti, avevamo già fatto il sopralluogo », spiega Satta, «speriamo di poter recuperare. Alessio Boni mi ha portato nei luoghi della sua infanzia, il paese dove è nato, Villongo, a due passi da Sarnico, quello dei genitori. La sponda bergamasca del lago d'Iseo è bellissima, tutta da scoprire. La passeggiata era programmata l'11 marzo scorso, ma per l'emergenza Covid si è fermato tutto. Sono riuscita a farla adesso». Francesco Rutelli è partito dalla fontana delle Naiadi, a piazza della Repubblica, realizzata dal bisnonno scultore Mario Rutelli. «L'ex sindaco di Roma è un Cicerone speciale, conosce profondamente la città», spiega Satta, «siamo andati anche al Gianicolo dove c'è la statua equestre di Anita Garibaldi sempre del bisnonno. Con Paola Minaccioni siamo state al Centro sperimentale, e mi ha portato al Parco degli acquedotti dove Paolo Sorrentino ha girato una scena del film La grande bellezza . Paola è cresciuta nel quartiere Don Bosco, il padre era massaggiatore della Roma. Passeggiando conosci le persone e c'è uno scambio: speriamo di farne altre ».
    (s.fum.)

    Please publish modules in offcanvas position.

    We use cookies

    Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.