10 Novembre 2006 - 07:18

    Roma e Addis Abeba unite dalla solidarietà

    Vota questo articolo
    (0 Voti)
    Organizzato in Etiopia un incontro con l'intento di focalizzare l'attenzione sulle patologie cutanee in Africa

    Per la prima volta nella storia dei congressi medici internazionali, la Struttura Complessa di Medicina Preventiva delle Migrazioni, del Turismo e di Dermatologia Tropicale dell'Istituto San Gallicano I.R.C.C.S. di Roma, ha organizzato in una nazione tra le più povere della terra, l'Etiopia, un incontro internazionale di medici, ricercatori, clinici ed epidemiologi, con l'intento di focalizzare l'attenzione sulle patologie cutanee in Africa e con la volontà di promuovere un'attività di cooperazione scientifica internazionale coinvolgendo le più prestigiose università e centri di ricerca in tutto il mondo.

    La conferenza stampa di presentazione dei risultati emersi dal “First International Congress Dermatological Care For All a Basic Human Right”, svoltosi in Etiopia dal 1 al 4 novembre, si è tenuta mercoledì scorso a Roma.

    Il confronto tra clinici e scienziati del mondo ricco con operatori e ricercatori provenienti dai Paesi in via di sviluppo, acquista un'efficacia diversa, risultante dalle diverse esperienze vissute e dal confronto delle conseguenze della fame e dell'emarginazione sulle condizioni di salute e sui modelli terapeutici più appropriati a diverse latitudini. Prezioso dibattito davanti ad una platea pubblica martoriata dalla povertà dove muoiono 123 bambini sotto i cinque anni ogni 1000 ed il 35% è sottopeso, dove la popolazione combatte, spesso senza assistenza sanitaria qualificata e senza un sistema sanitario appropriato, malattie endemiche come la leishmaniasi, la filariasi, la oncocerchiasi, la malaria, la tubercolosi, e dove l'HIV miete migliaia di vittime grazie ad uno stato di bisogno estremo che costringe migliaia di ragazze e ragazzine alla prostituzione: il tasso di sieropositività tra chi si prostituisce nei centri urbani supera il 20% e in alcune città arriva al 50%. Nella sola Addis Abeba il tasso è all'11%.

    Ultima modifica il 10 Novembre 2006 - 07:18

    Please publish modules in offcanvas position.

    We use cookies

    Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.