15.3 C
Roma
giovedì, 23 Maggio, 2024

fondato e diretto da Paola Severini Melograni

DI OGNUNO al Fuorisalone 2024 di Milano

DI OGNUNO al Fuorisalone
Conferenza Stampa
Strategie e Visioni per l’Ospitalità Accessibile
Mercoledì 17 aprile dalle 10,30 alle 12
nhow Milano, via Tortona 35
Apre i lavori
Daniela Santanchè, Ministro del turismo
scarica l’invito e il programma a questo link

Ad Hospitality è stato il fulcro dell’edizione 2024 con lo spazio della reception, un primo contatto fondamentale tra l’ospite e la struttura ricettiva. “La Reception di Ognuno” adotta un approccio neuroscientifico all’architettura, creando un’esperienza di check-in e check-out che vede oltre le barriere.

Il progetto DI OGNUNO rappresenta un passo avanti rivoluzionario nel campo dell’ospitalità. Con il sostegno di Hospitality, Village for All – V4A e Lombardini22, stanno rafforzando l’impegno verso un’ospitalità che sia veramente accessibile a tutti, elevando il concetto di inclusività a una dimensione completamente nuova.

Nel vibrante contesto del Fuorisalone 2024 di Milano, DI OGNUNO si presenta non solo come uno spazio espositivo ma come un vero e proprio manifesto dell’innovazione. Dal 15 al 20 aprile, dalle 11:00 alle 20:00 presso l’hotel nhow Milano – Sala Madrid, si potrà esplorare in prima persona l’universo dell’accessibilità senza precedenti.

Tre reception diverse sono state progettate per essere non solo funzionali ma anche aperte a tutti, riflettendo le diverse esigenze di accessibilità: sensoriali visive, fisiche e motorie, sensoriali uditive. È una dimostrazione di come “vedere il buio”, “muovere lo spazio” e “ascoltare il silenzio” (questo il nome dei 3 spazi esperienziali) possano influenzare il benessere e ridurre lo stress di tutti gli Ospiti.

Il concetto di Universal Design viene qui elevato: un design per la diversità umana, l’inclusione sociale e l’uguaglianza. Un design che mira a creare ambienti, prodotti e servizi che siano accessibili e fruibili da tutti, indipendentemente dalle capacità individuali. Questa filosofia si estende all’ambito dell’hôtellerie e della ristorazione, settori in cui l’esperienza dell’utente è al centro.

Un regalo per te!
Partecipa all’evento e lasciati ispirare da una visione del mondo dove ogni spazio è un invito ad esplorare nuove opportunità per le imprese dell’HoReCa. Avrai anche la possibilità di scaricare il nuovo Digibook dedicato a DIOGNUNO.

Il progetto DI OGNUNO
Grazie all’accordo pluriennale tra Hospitality, Village for All – V4A e Lombardini22 cresce l’impegno verso un’ospitalità accessibile a 360 gradi. Nasce nel padiglione D lo spazio DI OGNUNO per dimostrare come la progettazione inclusiva porti a soluzioni di qualità per tutti, realizzando un vantaggio competitivo nel medio-lungo termine. DI OGNUNO offre a tutti i professionisti dell’HoReCa percorsi esperienziali e immersivi, esempi concreti di progettazione inclusiva, oltre ad attività formative ad hoc per trasformare le esigenze del turismo accessibile in progetti realizzabili e gestibili dagli operatori, nello sviluppo del proprio business. Focus dell’edizione 2024 è la reception. “La Reception di Ognuno applica le neuroscienze all’architettura per ricreare l’esperienza del check-in e check-out: tre reception progettate per suggerire soluzioni nell’accoglienza, invitare all’esperienza e mostrare le diverse esigenze dell’accessibilità sensoriale, motoria e cognitiva. Vedere il buio, muovere lo spazio, ascoltare il silenzio. Il tutto con l’obiettivo di migliorare la percezione del primo impatto con la struttura ricettiva ma anche di contribuire al benessere di tutti gli ospiti in questo specifico spazio. L’esperienza è stata guidata dai volontari di AsTrid di Trento, Associazione Trentina per l’inclusione e la disabilità.

ARTICOLI CORRELATI

CATEGORIE

ULTIMI ARTICOLI