21.9 C
Roma
domenica, 14 Aprile, 2024

fondato e diretto da Paola Severini Melograni

Parte in Puglia Restitutio, sportello di ascolto su orientamento sessuale e identità di genere

L’ascolto della realtà personale e sociale ci chiede di prendere seriamente a cuore il tema della sessualità, declinata secondo l’orientamento sessuale e l’identità di genere. Dai momenti di ascolto e le varie esperienze vissute, il Consultorio Famigliare EPASS e la rete Zaccheo Puglia di credenti cristiani LGBTQIA+ hanno pensato di dar vita ad uno sportello di ascolto delle questioni legate all’orientamento sessuale e all’identità di genere.

Uno sportello di informazione, formazione, sostegno umano e supporto psicologico operante nella città di Bisceglie e sui territori limitrofi volto ad intercettare il bisogno di comprendere il proprio orientamento sessuale, di informare non solo gli utenti ma anche i loro famigliari sulla complessità della sessualità, dell’orientamento sessuale e l’identità di genere.

Oltre ad un supporto psicologico a sportello, che si avvale delle professionalità volontarie e volontari del Consultorio Famigliare, l’intento è anche quello di non sentirsi anormali, giudicati, incompresi, soli o abbandonati, ma restituire la persona a sé stessa, anche attraverso il proprio orientamento sessuale e la propria identità di genere.

Il termine restituito, infatti, lo cogliamo dal racconto evangelico di Zaccheo. Dopo che Gesù è entrato in casa sua, dopo non essersi sentito giudicato o accusato, dopo essersi sentito accolto e ascoltato, Zaccheo esclama: «Restituisco quattro volte tanto».

Crediamo, infatti, che come Zaccheo ciascuno di noi se si sente ascoltato, compreso, accettato, accolto, restituito a sé stesso, può offrire quattro volte tanto, ovvero il meglio di sé, molto di più di quello che avrebbe mai immaginato.

Il fine di questo sportello, allora, è quello di un cammino di ascolto, formazione e informazione, di sostegno e supporto sulle questioni legate al mondo LGBTQIA+, affinché possiamo restituire la persona a sé stessa, sbloccare meccanismi di clandestinità, di rifiuto, di negazione, di frustrazione e di paura che circondano sia le persone sia i loro contesti famigliari.

Si tratta, insomma, di un segno nato dalla sinergia di EPASS e della rete Zaccheo Puglia, per non prostituire la realtà delle persone, per non destituire ogni persona di una parte fondamentale della sua esistenza quale la sessualità, per non sostituire la verità di sé con il giudizio degli altri.

Semplicemente restitutio: accompagnare ogni persona per restituirla alla sua sessualità, ed essere generativi di vita, quattro volte tanto.

Per accedere allo sportello ci si può rivolgere presso la sede di EPASS in Piazza Generale Carlo Alberto dalla Chiesa 12 a Bisceglie (Puglia).

Per informazioni riguardo lo sportello è possibile utilizzare i seguenti contatti:

email: zaccheopuglia@gionata.org

Instagram: zaccheo_puglia

Facebook: Zaccheo Puglia


Fonte: https://www.gionata.org/restitutio-sportello-di-ascolto-su-orientamento-sessuale-e-identita-di-genere/

ARTICOLI CORRELATI

CATEGORIE

ULTIMI ARTICOLI