9.8 C
Roma
giovedì, 22 Febbraio, 2024

fondato e diretto da Paola Severini Melograni

Istat sulle condizioni di povertà degli under 16

Con una nota di approfondimento al Report 2022 su Reddito e condizioni di vita, l’Istat ci permette di leggere meglio alcuni indicatori sulle condizioni di vita dei minori di 16 anni, e sull’incidenza del rischio di povertà ed esclusione sociale (che, lo ricordiamo, colpisce il 28,8% degli under 16, a fronte del 24,4% del totale della popolazione). Sono molto più fragili ed emarginati i minori stranieri (41,5%) e i minori di famiglie monogenitore (con una forte differenza di povertà tra chi vive con la madre – 41,3% – e chi vive col padre – 27,6%). Interessanti anche i dati sulla casa: le famiglie monogenitore donna con almeno un minore di 16 anni vivono più frequentemente in un’abitazione in affitto (31,0% ) rispetto al caso in cui il genitore sia il padre (26,8%); più in generale, le famiglie con almeno un minore di 16 anni lamentano una carenza di spazio nell’abitazione in percentuale più elevata (11,0%) rispetto al totale delle famiglie (7,9%). Questo problema strutturale si traduce in condizioni di sovraffollamento più frequenti rispetto al totale delle famiglie (36,1%, contro 17,9%) [qui la nota Istat].

ARTICOLI CORRELATI

CATEGORIE

ULTIMI ARTICOLI