18.2 C
Roma
mercoledì, 28 Febbraio, 2024

fondato e diretto da Paola Severini Melograni

“Tumore al collo dell’utero: ogni anno l’Hpv uccide mille donne” di Irma D’Aria

Fa ancora paura il tumore ai tempi del Covid e della minaccia di una guerra nucleare? Agli italiani sì visto che temono le neoplasie più di ogni altra malattia. Oggi – in occasione dell’International Hpv Awareness – l’attenzione è puntata sulle donne: ne muoiono più di mille ogni anno a causa del tumore al collo dell’utero. A delineare il quadro della situazione attuale è il nuovo Rapporto del Censis, realizzato con il supporto non condizionato di Msd Italia, che analizza la percezione del rischio di tumore da Hpv e le strategie di prevenzione adottate attraverso un’indagine condotta su due campioni, uno di genitori e uno di donne.

Le paure dei genitori e delle donne

Ogni anno in Italia si registrano più di 3.000 casi di tumore della cervice uterina causati dal Papillomavirus. Il tumore al collo dell’utero rappresenta ancora un’importante causa di morte per le donne. Si stima che, tra i nuovi casi, nel 2020 sono state 1.011 le donne decedute per questa patologia. L’ultimo Rapporto Censis mette a nudo i timori degli italiani. In particolare, emerge che i tumori sono le malattie più temute in assoluto sia dai genitori (69,6%) che dalle donne in particolare (67,7%). Più in basso si collocano la paura delle demenze (temute dal 42,7% dei genitori e dal 47,7% delle donne), la paura delle malattie che causano la non autosufficienza fisica (dal 28,9% sia tra i genitori che tra le donne) e la paura delle malattie cardiovascolari (rispettivamente dal 18,0% e dall’11,9%).

Intero articolo qui


Fonte: https://www.repubblica.it/salute/dossier/oncoline/2022/03/04/news/tumore_al_collo_dellutero_ogni_anno_lhpv_uccide_mille_donne-340238665/

ARTICOLI CORRELATI

CATEGORIE

ULTIMI ARTICOLI