22 C
Roma
sabato, 18 Maggio, 2024

fondato e diretto da Paola Severini Melograni

Keep Racism Out, il razzismo si combatte anche su Fifa 21

La Lega Serie A lancia una serie di iniziative per sensibilizzare gli appassionati contro ogni tipo di discriminazione. Su Fifa 21 ci sarà spazio per un kit Keep Racism Out.

Il razzismo continua ad essere una piaga da estirpare. Lega Serie A, così, ha deciso di combatterla anche attraverso i videogiochi. All’interno della serie di iniziative dedicate alla XVII settimana d’azione contro il razzismo, organizzata ogni anno dall’Unar, è stata infatti promossa la prima campagna della Lega Serie A. L’obiettivo è quello di combattere ogni forma di discriminazione nel calcio. E tra le tante iniziative, c’è il lancio del kit Keep Racism Out all’interno del celebre videogioco di simulazione calcistica Fifa 21.

A dimostrazione di quanto la linea che divide reale e virtuale si sia assottigliata ulteriormente, la lotta al razzismo passa anche dai videogiochi per educare le nuove generazioni. Proprio per questo motivo, dunque, è necessario essere attivi su entrambi i fronti. Quello del kit Keep Racism Out non è solo un gesto simbolico, ma è un messaggio ben preciso per contrastare ogni tipo di discriminazione. Dalla Nba alla Premier League, in questi mesi abbiamo visto gli sportivi di tutto il mondo scendere in campo con la scritta Black Lives Matter sulle divise da gioco. Ora, finalmente, anche i videogiocatori potranno fare lo stesso sul rettangolo da gioco virtuale di Fifa 21.

“L’azione per contrastare il razzismo nel calcio – ha dichiarato Luigi De Siervo, Amministratore Delegato della Lega Serie A – non conosce tregua e sappiamo che c’è ancora molto da fare. Dal workshop di dicembre realizzato insieme ai club sono arrivate indicazioni molto chiare su come agire a livello di educazione dei fan. La nostra azione sarà costante e grazie alla collaborazione con le nostre società proseguiremo con determinazione a ogni livello la lotta contro le discriminazioni”.

Non è la prima volta, intanto, che Electronic Arts si fa promotrice della lotta al razzismo. I più assidui giocatori di FIFA 21 avranno già, probabilmente, sbloccato il kit della Premier League No Room for Racism. Ora, però, tocca all’Italia. Per l’occasione, Lega Serie A ha lanciato uno spot che vede scendere in campo tutte le squadre del massimo campionato italiano. Da Koulibaly a Yoshida, passando per Criscito e De Vrij: 20 i giocatori scelti per questa campagna che hanno pronunciato un messaggio chiaro di inclusione e lotta al razzismo. Il video è stato pubblicato su tutti i canali ufficiali di Lega Serie A e su tutti i profili social media dei club.

 

ARTICOLI CORRELATI

CATEGORIE

ULTIMI ARTICOLI