19.3 C
Roma
domenica, 16 Giugno, 2024

fondato e diretto da Paola Severini Melograni

Addio a Gianni Vattimo, padre del “pensiero debole”

Gianni Vattimo, filosofo e politico italiano, massimo esponente del postmodernismo, padre del pensiero debole, è scomparso nella serata di martedì all’età di 87 anni.

Vattimo nacque a Torino dove ebbe una lunga carriera accademica presso l’Università insegnando estetica e filosofia teoretica fino al 2008. Fu anche Deputato al Parlamento Ue contribuendo attivamente alla politica italiana e europea.

Nel 1975 fece coming out dichiarando la sua omosessualità, diventando uno dei pionieri dei diritti delle persone lgbtq+, definendosi «omosessuale e cristiano». Questa «vocazione speciale», come ha affermato in un’intervista rilasciata in occasione del Salerno Pride 2005, ha contribuito all’elaborazione della corrente filosofica che lo ha reso celebre: “il pensiero debole”, una critica alla metafisica tradizionale per cui divenne famoso a livello internazionale.

Dal 2010 ha cercato di unirsi civilmente con il suo compagno.

La redazione di Angelipress, la Sfida della Solidarietà e O anche No fanno le condoglianze ai suoi cari per la dolorosa perdita.

ARTICOLI CORRELATI

CATEGORIE

ULTIMI ARTICOLI