23.1 C
Roma
lunedì, 15 Aprile, 2024

fondato e diretto da Paola Severini Melograni

‘Journalists matter’, la campagna del Consiglio d’Europa per la sicurezza dei cronisti

Il Consiglio d’Europa lancia una campagna per la sicurezza dei giornalisti, con lo slogan ‘Journalists matter’.

Fino al 2027

Presentata a Riga, l’iniziativa che dovrebbe durare fino alla fine del 2027, si legge sul sito Fnsi, ha come obiettivo quella di migliorare la sicurezza dei cronisti e proteggere la libertà dei media nel continente, sensibilizzando il pubblico rispetto al loro ruolo per una società democratica e pluralista.
“È quasi impossibile pensare a una vera democrazia senza media pluralisti e indipendenti che agiscono come ‘osservatori critici’ e favoriscono il dibattito pubblico”, ha voluto sottolineare la segretaria generale del Consiglio d’Europa, Marija Pejčinović Burić.

“Con questa campagna, intendiamo aiutare i governi a proteggere i giornalisti affinché possano compiere il loro lavoro senza interferenze indebite e senza intimidazioni e violenze e possano svolgere il loro ruolo essenziale nella società”, ha specificato.
E infatti, tra i destinatari – oltra a giornalisti, consigli di stampa, organizzazioni attive nella promozione e nella protezione della libertà dei media, organismi d’informazione – ci sono anche giudici, pubblici ministeri, forze dell’ordine, funzionari pubblici, politici, società civile e gli istituti di insegnamento.

Il degrado della libertà di stampa

Tasto sensibile il continuo degrado della libertà di stampa in Europa. Una tendenza che il Consiglio Ue osserva da diversi anni e che si manifesta nel crescente numero di violenze e intimidazioni contro i giornalisti e nell’impunità degli autori di tali atti. Per citare una cifra, dal 2015, sono stati registrati più di 1.600 gli avvisi su gravi minacce alla sicurezza dei giornalisti e alla libertà dei media in Europa.

L’adozione e l’attuazione di piani d’azione nazionali per la protezione dei cronisti e il potenziamento delle norme giuridiche e istituzionali, sono tra gli strumenti da adottare per dare maggior sicurezza agli operatori media.
Altri obiettivi cruciali della campagna sono l’istituzione di ricorsi effettivi a livello nazionale per affrontare le violazioni della libertà dei media, il miglioramento delle indagini sui reati contro i giornalisti e la garanzia di sanzioni adeguate per gli autori di tali reati.


Fonte: https://www.primaonline.it/2023/10/06/390410/journalists-matter-la-campagna-del-consiglio-deuropa-per-la-sicurezza-dei-cronisti/

ARTICOLI CORRELATI

CATEGORIE

ULTIMI ARTICOLI