11.1 C
Roma
venerdì, 1 Marzo, 2024

fondato e diretto da Paola Severini Melograni

Entra nel vivo la manifestazione “Amico-Rom” a Lanciano

Entra nel vivo l’appuntamento culturale internazionale “Amico Rom” promosso e organizzato dall’associazione Them Romanò e UCRI – Unione delle Comunità Ro-manès in Italia. Oggi, 4 ottobre, a Lanciano (Ch) dalle 16 nella Casa di Conver-sazione, Sala Lanci, davanti ad ospiti e autorità internazionali e alle più alte cariche dell’International Romani Union (organismo che rappresenta i Rom all’Onu) sarà pre-sentato, ANCHE ALLA STAMPA, di ROMHERITAGE, anche in diretta streaming.

“ROMHERITAGE – spiega il musicista Santino Spinelli, presidente dell’associazione Them Romano – è un progetto per la creazione di un itinerario europeo di cultura romanì, di cui Lanciano sarà tappa, grazie al monumento al Samudaripen, situato nel Parco delle Memorie e inaugurato il 5 ottobre 2018. E grazie anche alle 30 edizioni del Concorso artistico Internazionale “Amico Rom”, il più singolare, importante e longevo al mondo”. Alla presentazione parteciperanno, oltre a Spinelli, il sindaco di Lanciano, Filippo Paolini; Mattia Peradotto, direttore dell’UNAR (Ufficio Nazionale Antediscriminazione Razziale), Presidenza del Consiglio dei Ministri-Palazzo Chigi; Diego Fernández Jiménez, direttore dell’Istituto de Cultura Gitana de Madrid; Roberta Alberotanza, (ex presidente Comitato Cultura del Consiglio d’Europa) esperta degli Itinerari Culturali Europei; Daniela De Rentiis (general manager dell’associa-zione Them Romano; Fabian Sanchez Garcia, presidente associazione Presencia Gitana (Spagna); Gonzalo Peña Montaño, coordinatore progetti europei associazione Presencia Gitana; Stefan Simoncic, presidente associazione EPEKA-Slovenia.
“L’UNAR – ricorda Spinelli – è il focal point italiano del Consiglio d’Europa per la Strategia Nazionale di inclusione dei Rom e Sinti in Italia”.

Anche il 5 ottobre sarà giornata di respiro internazionale. Alle 10.30 nel Parco delle Memorie ci sarà la cerimonia della deposizione della corona d’alloro al Monumento al Samudaripen e l’inaugurazione di un nuovo monumento, il Memoriale Europeo, in seno al progetto REGARD (REmembering Genocide Against Roma Discrimination). Ci sarà anche la piantumazione di un albero, un leccio, a cura dell’associazione 1000 Alberi di Lanciano, dedicato alla memoria di Gennaro Spinelli, deportato con la sua famiglia dai fascisti nella sua infanzia. Interverranno, tra gli altri, Sandro Turcio, del Consiglio Nazionale delle Ricerche – Istituto di ricerche sulla popolazione e le poli-tiche sociali (CNR-IRPPS) che è il capofila del progetto REGARD che ha istituito il Memoriale Europeo, e il direttore del CNR-IRPPS, Mario Paolucci.

La sera al Teatro Fenaroli a partire dalle 21 al via la cerimonia di premiazione della trentesima edizione del Concorso artistico Internazionale Amico Rom, con eccellenze che arriveranno da tutto il mondo. Tanti i premiati e le autorità e le personalità pre-senti. Sul palco un gruppo di flamenco e rumba di Barcellona, l’artista spagnolo Pa-co Suarez; Evedise Spinelli virtuosa arpista e il coro folkloristico di Picciano che eseguirà l’abruzzese Vola Vola. Ingresso è gratuito. Gli eventi del 4 e 5 ottobre sa-ranno trasmessi in diretta streaming su Abruzzolive.tv e su Facebook.

ARTICOLI CORRELATI

CATEGORIE

ULTIMI ARTICOLI