22 C
Roma
sabato, 18 Maggio, 2024

fondato e diretto da Paola Severini Melograni

Premio Internazionale SIDiMa 2024

Il 20 aprile di quattro anni fa, la SIDIMA (Società Italiana Disability Manager), per ripercorrere il primo decennio della propria attività, ha istituito la Giornata Nazionale del Disability Manager, insieme al Premio Internazionale SIDIMA, rivolto ai professionisti, alle istituzioni, alle associazioni di categoria e alle aziende pubbliche e private.

La SIDIMA  è un’Associazione costituitasi nel mese di aprile del 2011, per volontà dell’architetto e disability manager Rodolfo Dalla Mora, con l’obiettivo principale di promuovere la cultura del Disability Management, nei vari contesti di riferimento, quali le Istituzioni, la Sanità e le Aziende, al fine di sensibilizzare e tutelare i diritti delle persone con disabilità e il rispetto della persona in ogni suo aspetto, dimensione e momento della vita, in ottemperanza anche alla ratifica da parte dell’Italia della Convenzione ONU sui Diritti delle Persone con Disabilità.

Il 20 aprile dunque, è stata la Giornata Nazionale che il Premio giungono alla quarta edizione, occasione propizia  per celebrare la ricorrenza in concomitanza con i vent’anni dell’ORAS (Ospedale Riabilitativo di Alta Specializzazione di Motta di Livenza,), che nel 2010, era stata la prima struttura sanitaria in Italia ad inserire nel proprio organico la figura del disability manager, l’Arch. Rodolfo Dalla Mora.

Il Premio Internazionale SIDIMA, in questa edizione è destinato a tre realtà distintesi nella promozione della figura del disability manager, con professionalità e serietà, nonché nella divulgazione delle tematiche riguardanti la disabilità e l’inclusione.

       premiati  e motivazione

  • Il CNOAS. L’ Ordine degli assistenti sociali, istituito con la legge n.84/1993, è di riferimento per la comunità professionale e ne è la sua espressione. Tutela la dignità e il prestigio della professionalità di assistente sociale ed esprime pareri su questioni di carattere generale a tutela della qualità dei servizi erogati alla propria utenza”.

Motivazione: Per il contributo professionale fornito dal Consiglio Nazionale Ordine Assistenti sociali allo sviluppo delle politiche per la disabilità e la costante azione di supporto fornita agli assistenti sociali che operano in maniera capillare nei territori, allo scopo di garantire autonomia, inclusione ed equità sociale. Ha ritirato il premio la Presidente Nazionale CNOAS Dott.ssa Barbara Rosina

  • L’AITO L’Associazione Italiana Terapisti Occupazionali dal  30 agosto 1977  associa i professionisti  sanitaria della riabilitazione per la promozione della  salute e il benessere attraverso l’occupazione.

Motivazione: per il costante contributo professionale dell’Associazione alla realizzazione  di percorsi di sensibilizzazione e di formazione  alla cultura del disability management  finalizzati all’inclusione socio-lavorativa delle persone con disabilità.  Ha ritirato il premio la Presidente Nazionale AITO Dott.ssa Gabriella Casu

  • L’ORAS (Ospedale Riabilitativo di Alta Specializzazione di Motta di Livenza)

Motivazione: Per il merito di avere pensato per primo ad un percorso per i proprio pazienti e per le loro famiglie promosso da un facilitatore specializzato in consulenza sulla disabilità    (il disability manager), capace di rendere più immediata la riconquista dell’autonomia e dell’autosufficienza, una volta lasciato l’ospedale, trovando soluzioni progettuali e legate alle tecnologie assistive personalizzate sul paziente. Hanno ritirato il premio la Presidente ORAS Prof Paolo Pauletto e l’AD di Oras  Dott.ssa Orianna Romanello.

ARTICOLI CORRELATI

CATEGORIE

ULTIMI ARTICOLI