19.5 C
Roma
giovedì, 23 Maggio, 2024

fondato e diretto da Paola Severini Melograni

Dal 22 al 30 aprile è Pesach

La redazione di Angelipress.com fa gli auguri di felice festa di Pesach!

La festività di Pesach è la prima delle tre grandi ricorrenze liete della tradizione ebraica, inizia il 22 aprile e dura fino al 30 aprile. Essa celebra l’esodo del popolo ebraico dall’Egitto e la liberazione dei Figli di Israele dalla schiavitù.

Nella tradizione ebraica Pesach è anche conosciuta come la Festa della Primavera. Nella Torà infatti è scritto: “Osserva il mese della primavera e farai Pesach al Signore Dio tuo, poiché nel mese della primavera uscisti dall’Egitto”

Nel Tanakh, il terime Pesach indica la cena rituale in ricordo di quella che aveva preceduto la liberazione dalla schiavitù in Egitto, il seder.

Per ricordare il pane non lievitato che gli Israeliti mangiarono durante l’esodo, è proibito consumare e perfino possedere qualsiasi cibo chametz (lievitato) dalla vigilia di Pèsach fino alla conclusione della Pasqua ebraica.

Gli elementi principali del seder di Pèsach sono: i pani azzimi (matzà), il vassoio (ke’arà), quattro bicchieri di vino a festeggiamento per la raggiunta libertà, l’Haggadà (il racconto) che narra l’uscita del popolo ebraico dall’Egitto.

 

ARTICOLI CORRELATI

CATEGORIE

ULTIMI ARTICOLI