18.2 C
Roma
mercoledì, 28 Febbraio, 2024

fondato e diretto da Paola Severini Melograni

Radio Radicale: la manifestazione contro la violenza sulle donne e i silenzi sul 7 ottobre

Diverse le manifestazioni nelle città italiane quest’anno nella Giornata internazionale contro la violenza di genere, dopo il caso di Giulia Cecchettin, la ragazza veneta prossima alla laurea uccisa barbaramente.

Polemiche però per la mobilitazione indetta da “Non una di meno” anche contro l’escalation bellica in appoggio alle sorelle palestinesi contro il colonialismo di Israele.

La piattaforma non fa riferimento alle ragazze violentate, torturate e uccise il 7 ottobre da Hamas e dalla jihad islamica, alle bambine e alle donne ancora ostaggio dei terroristi, né si fa riferimento alla condizione della donna in molti paesi islamici: dall’Iran di Mahsa Amini e Armita Garawand, all’Arabia Saudita, all’Afghanistan, solo per fare qualche esempio.

E se le femministe francesi hanno sottoscritto un appello per il riconoscimento del femminicidio di massa perpetrato da Hamas e jihad nel Sud di Israele, su questo si sono divise le femministe torinesi dell’Associazione Torino Città delle donne.

Un appello su Change.org di Noemi di Segni, presidente dell’Unione delle Comunità Ebraiche Italiane, invita invece a movimentarsi tutte unite.

Ne parla Radio Radicale con Linda Laura Sabbadini, una delle maggiori esperte delle statistiche per gli studi di genere, editorialista di Repubblica.

E’ possibile ascoltare l’intervista a questo link.

ARTICOLI CORRELATI

CATEGORIE

ULTIMI ARTICOLI