7.3 C
Roma
giovedì, 22 Febbraio, 2024

fondato e diretto da Paola Severini Melograni

“Tra teatro e giustizia riparativa”: sabato a Casa Arcella l’anteprima dello spettacolo “Dar voce”

Sabato 25 novembre alle 19 all’ex scuola Marchesi (Casa di quartiere Arcella) di via Arcella 23 a Padova andrà in scena in anteprima lo spettacolo “DAR VOCE: tra teatro e giustizia riparativa”, una sperimentazione di teatro-forum applicato alla gestione di un ipotetico conflitto, in chiave – appunto – riparativa.

Dopo il successo del convegno “Tra teoria e pratica: per una giustizia riparativa a prova di comunità” dello scorso 13 ottobre, con una cinquantina di presenti per ascoltare le riflessioni di quattro esperti sul tema, la cooperativa sociale “La Ginestra” di Padova torna a proporre un’iniziativa aperta al pubblico, stavolta meno per addetti ai lavori e più per appassionati di partecipazione e di teatro sociale, oltre che di comunità.

L’esecuzione sarà cura dell’associazione patavina “Teatro liquido”, che usa il teatro dell’oppresso come metodologia per raggiungere quante più persone possibili tramite esercizi che portino cittadini e le cittadine a sperimentarsi in prima persona sulla scena. Con il teatro dell’oppresso si può analizzare un tema di interesse collettivo entrando direttamente delle esperienze del fare quotidiano.

La partecipazione è aperta a tutti: all’ingresso della sala al primo piano sarà possibile fare un’offerta a sostegno delle attività dell’associazione.

COOPERATIVA SOCIALE LA GINESTRA

La cooperativa sociale “La Ginestra” di Padova è nata a inizio 2023 come braccio operativo dell’associazione “Granello di Senape Padova” in materia di giustizia riparativa e mediazione. Gestisce il Centro per la mediazione sociale e dei conflitti del Comune di Padova, coordina percorsi di mediazione scolastica e offre ascolto e possibili percorsi di mediazione penale a vittime e autori di reato.

ASSOCIAZIONE TEATRO LIQUIDO

Nasce a Padova nel 2008 come organizzazione informale, con l’obiettivo di interrogarsi rispetto ad alcuni cambiamenti proposti per il sistema scolastico italiano. Nel 2016 si costituisce associazione e continua il processo di crescita individuale e collettiva che porta avanti con la ricerca su diversi temi. Nel tempo si è avvicinata al tema dell’educazione, di questioni di genere, di partecipazione e volontariato. Ha organizzato molti momenti formativi, anche in collaborazione con la rete nazionale di “Tdo”.

ARTICOLI CORRELATI

CATEGORIE

ULTIMI ARTICOLI