03 Dicembre 2020 - 05:15

    #MakeAmazonPay, la battaglia contro Amazon

    Scritto da
    Vota questo articolo
    (0 Voti)

    Anche Greenpeace si è unita alla campagna #MakeAmazonPay per combattere il colosso dell’e-commerce che scarica sui suoi lavoratori e l’ambiente i costi nocivi del suo impero, fondato da Jeff Bezos (200 miliardi di patrimonio). L’associazione ambientalista elenca tre validi motivi per sostenere questa causa: i diritti dei lavoratori; il clima e le tasse.

    Per quanto concerne il primo punto, la multinazionale con più fatturato al mondo dovrebbe garantire il diritto ad un lavoro sicuro e dignitoso e “non un ambiente in cui alle critiche da parte di un lavoratore o una lavoratrice segua il timore di una ritorsione o della perdita del posto”. Tutti i lavoratori hanno il diritto di partecipare ad uno sciopero o legarsi ad un sindacato, che siano operatori di magazzino, della logistica o delle consegne.

    In quanto al peso sulle emissioni di CO2 Amazon contribuisce con cifre superiori a quelle dei due terzi dei Paesi del mondo. “Amazon – ha affermato la direttrice esecutiva di Greenpeace Jennifer Morgan – è diventata una multinazionale da miliardi di dollari solo grazie ad un sistema malato che spinge al massimo il consumismo, sfrutta il Pianeta e nutre le disuguaglianze. Mentre Bezos continua ad ammassare ricchezze, le persone che lavorano per Amazon si assumono grossi rischi, ricevendo in cambio troppo poco. Di fronte ad un’impronta climatica superiore a quella di alcuni Paesi, Greenpeace conferma la propria solidarietà a chi vuole arginare lo strapotere di Amazon e le sue pratiche distruttive per il clima”.

    Il punto sulle tasse è assai sorprendente, poiché l’uomo più ricco del pianeta, Jeff Bezos, paga una miseria in tasse, ma non è l’unico, disponendo di un trattamento fiscale privilegiato in tutto il mondo: negli Stati Uniti ha pagato solo l’1,2% di tasse nel 2019, mentre nei due anni precedenti lo 0%; e anche in Italia il colosso americano ha versato veramente poco rispetto a quanto guadagnato. Per questo si parla da tempo dell’introduzione di una web tax. Per aderire alla campagna #MakeAmazonPay aprire il seguente link https://makeamazonpay.com/it/

    https://www.greenpeace.org/italy/storia/12727/perche-greenpeace-aderisce-alla-campagna-makeamazonpay/

    A cura di Simone Riga

    Please publish modules in offcanvas position.

    We use cookies

    Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.