34.7 C
Roma
giovedì, 20 Giugno, 2024

fondato e diretto da Paola Severini Melograni

Anche «io sì»: Trani, Agliardi canta la sua canzone “Golden globe” con Federica Paradiso ed emoziona tutti al Giullare

«Ho scelto di venire a Trani perché avevo percepito dell’invito qualcosa di diverso: non sbagliavo, perché ho trovato una città splendida e persone ospitali ed accoglienti».

Così Niccolò Agliardi, cantautore che ha vinto il Golden Globe con «Io sì», interpretata da Laura Pausini, nel corso della penultima serata de Il Giullare, tenutasi ieri al Castello Svevo.

Si è trattato di un dialogo con Paola Severini Melograni, conduttrice della trasmissione televisiva di Rai 2 «O anche no», le cui telecamere erano presenti e hanno catturato immagini e parole che vedremo il prossimo 10 settembre, in seconda serata su quella rete.

Agliardi, accompagnato al pianoforte da Francesco Lazzari, ha cantato molte delle sue canzoni, ha dedicato un omaggio a Francesco De Gregori, cui ha dedicato la sua tesi di laurea, interpretandone «Sangue su sangue», e poi, ricevendo applausi a scena aperta, ha duettato con la cantante cieca tranese, Federica Paradiso, nell’esecuzione di «Io sì».

Tra un brano e l’altro il racconto della sua vita, carriera e di quanto la pandemia abbia segnato, ma non sconfitto il mondo dell’arte: «Il covid? Ci ha lasciato in una sala di aspetto, che neanche a farlo apposta è il titolo di un pezzo che avevo scritto dieci anni prima e nel quale ho ritrovato molte cose di oggi».

L’omaggio di Agliardi si è esteso anche a Sophia Loren, per la mirabile interpretazione di Madame Rosa ne «La vita davanti a sé», il film girato anche a Trani di cui «Io sì» è il perno della colonna sonora».

Quanto a Paola Severini Melograni, «noi proviamo a fare una televisione diversa, non urlata, con pudore. Il Giullare ci aiuta in questo e siamo felici di raccontarlo. E ci piacerebbe anche che Federica Paradiso e tanti altri protagonisti del Giullare abbiano pure una chance lavorativa».

Infine Anita Guarnieri, direttrice del castello svevo: «Grazie al Giullare stiamo riaprendo il castello alla città e stiamo persino perfezionando l’accessibilità di questo posto, che non è ancora ottimale. Per i ciechi come Federica abbiamo delle mensole tattili che riproducono gli storici capitelli di questo castello, ma anche su quello e più in generale dobbiamo fare molto di più».

Articolo del giornale di Trani.it

Anche «io sì»: Trani, Agliardi canta la sua canzone “Golden globe” con Federica Paradiso ed emoziona tutti al Giullare

ARTICOLI CORRELATI

CATEGORIE

ULTIMI ARTICOLI