7.3 C
Roma
giovedì, 22 Febbraio, 2024

fondato e diretto da Paola Severini Melograni

Bando di servizio civile universale, 25 posti con il CSV

È aperto il nuovo bando di Servizio Civile Universale (SCU), opportunità per giovani dai 18 ai 28 anni di impegnarsi in un progetto finalizzato alla promozione dei valori fondativi della Repubblica italiana, alla difesa non armata e nonviolenta della patria, all’educazione, alla pace tra i popoli, con azioni per le comunità e per il territorio. Il CSV di Padova e Rovigo mette a disposizione 24 posti in 5 progetti dislocati fra le province di Padova, Rovigo e Venezia, all’interno del programma “Il Servizio civile per città inclusive, creative e solidali” che coinvolge 8 Enti del terzo settore. Le domande vanno presentate esclusivamente online entro le ore 14 del 15 febbraio.
PROGETTI
Il Centro servizi Padova e Rovigo solidali odv ospiterà quattro giovani, due nella sede CSV di Padova e 2 in quella di Rovigo, con il progetto “SCU al CSV: Conoscere, Sviluppare e Valorizzare il volontariato” (25 ore a settimana per 12 mesi). I volontari saranno impegnati in azioni di promozione del volontariato, animazione territoriale, comunicazione, informazione e promozione, anche delle opportunità e dei valori del SCU, segreteria e logistica.
Per info marta.perrone@csvpadovarovigo.org oppure 049 8686849.
Il Coordinamento delle associazioni di volontariato della città metropolitana di Venezia ospiterà quattro giovani nella sede del CSV di Venezia con il progetto “Il Servizio Civile per uno sviluppo del territorio attraverso il volontariato” (25 ore a settimana per 12 mesi). I volontari saranno impegnati in iniziative di innovazione e sviluppo territoriale, campagne di ricerca volontari, organizzazione di eventi, orientamento al volontariato e formazione tematica.
Per info scrivere a info@csvvenezia.it.
L’associazione Mimosa odv ospiterà cinque giovani nella sua sede di Padova con il progetto “Inclusione e cittadinanza attiva per una comunità che accoglie” (25 ore a settimana per 12 mesi, festivi inclusi, con 2 giorni di riposo settimanali non consecutivi). I volontari saranno impegnati nelle aree accoglienza (3), comunicazione (1) e amministrative/progettuale (1) con l’obiettivo comune di prevenire e attenuare i rischi di devianza e marginalità sociale cui sono generalmente esposti minori e giovani adulti stranieri non accompagnati al termine di un percorso di tutela.
Per info info@associazionemimosa.org o 041 5040103.
La co-progettazione “Note d’Arte: il servizio civile per comunità creative e inclusive” (25 ore a settimana per 12 mesi) coinvolge due Enti del terzo settore, l’associazione culturale Fantalica aps e l’associazione Nova Symphonia Patavina odv che ospiteranno rispettivamente due giovani per perseguire gli obiettivi comuni di sensibilizzare alla conoscenza e bellezza del patrimonio storico/culturale locale; promuovere il senso di appartenenza attraverso le arti; favorire la libera espressione dell’arte; valorizzare Padova come bacino creativo per giovani artisti; favorire il lavoro giovanile in ambito turistico/culturale, artistico, performativo, musicale, valorizzando la rete tra realtà associative, culturali, istituzionali; garantire la fruizione dell’arte e della cultura anche a chi vive una condizione di fragilità.
Per info rigato@fantalica.it o novasymphonia@gmail.com.
La co-progettazione “InclusivaMente per la Solidarietà, la Cultura e l’Uguaglianza” (25 ore a settimana per 12 mesi) coinvolge tre Enti del terzo settore.
L’associazione Granello di Senape Padova odv ospiterà tre giovani nella sua sede di Padova per rafforzare i legami sociali attraverso la promozione di un servizio di invio e ricezione posta rivolto a persone detenute della Casa di Reclusione “Due Palazzi”, implementare lo Sportello di orientamento giuridico e di segretariato, attivare il servizio “Nuovi giunti” sempre all’interno della CR di Padova. Sono infine previste attività di mediazione sociale in collaborazione con la cooperativa sociale “La Ginestra”.
Per info francesca.rapana@gmail.com.
L’associazione Alisolidali ospiterà due giovani nella sede di Padova per potenziare l’inclusione e la partecipazione di minori e delle loro famiglie che si trovano in situazione di difficoltà o che presentano modelli educativi carenti, offrendo pieno sostegno nell’affrontare i problemi quotidiani.
Per info info@alisolidali.it.
La fondazione La Casa onlus ospiterà due giovani nella sede di Padova per contribuire al progetto di rigenerazione urbana e per gestire il polo multiservizi “Qui Padova”, con l’obiettivo di radicarsi ulteriormente nel territorio, ascoltando e rispondendo ai crescenti bisogni della comunità.
Per info eleonora.cunico@cittasolare.org.
DETTAGLI
L’importo dell’assegno mensile per lo svolgimento del servizio è pari a 507,30 euro. Possono partecipare alla selezione i giovani in possesso dei requisiti di cui all’articolo 2 del bando nazionale. Ciascun giovane può presentare una sola domanda di partecipazione al bando e per un solo progetto all’indirizzo https://domandaonline.serviziocivile.it (è richiesto l’accesso con Spid).
«Il Servizio civile universale è un’importante occasione di crescita per i giovani, ma anche di conoscere il mondo del volontariato e dell’associazionismo, scoprirne i suoi valori e sviluppare competenze in ambito lavorativo che potranno essere inserite anche nel proprio curriculum vitae», sottolinea il presidente del CSV di Padova e Rovigo Luca Marcon. «Si tratta di un anno dall’alto valore formativo, che permette di dare sfogo alla propria creatività. Personalmente la trovo un’esperienza di vita bella e arricchente, che come Centro Servizio Volontariato teniamo molto a valorizzare, ringranziando le numerose associazioni che ancora una volta si metteranno in gioco per accogliere giovani in servizio»

ARTICOLI CORRELATI

CATEGORIE

ULTIMI ARTICOLI