04 Marzo 2021 - 05:00

    preghiera contro la violenza sulle donne, organizzata dal Consiglio Locale delle Chiese Cristiane di Venezia

    Vota questo articolo
    (0 Voti)

    Lunedì 8 marzo, alle 18.30, nella chiesa della Resurrezione a Marghera, siamo tutte e tutti invitati a partecipare alla Veglia di preghiera contro la violenza sulle donne, prevista per il 24 novembre 2020 e posticipata per la pandemia. "Questa violenza interroga anche le Chiese e pone un problema alla coscienza cristiana: la violenza contro le donne è un'offesa ad ogni persona che noi riconosciamo creata ad immagine e somiglianza di Dio, un gesto contro Dio stesso ed il suo amore per ogni essere umano": così possiamo leggere nell'"Appello ecumenico contro la violenza sulle donne", sottoscritto da cattolici, protestanti, ortodossi il 9 marzo del 2015. I cristiani in tal modo si impegnano a promuovere iniziative in campo educativo, pastorale e di testimonianza evangelica a favore della dignità della donna e per coinvolgere gli uomini nella riflessione su questo tipo di violenza. Siamo consapevoli che la violenza contro le donne fino alla forma estrema del femminicidio è ormai un'emergenza nazionale: la Veglia di lunedì 8 marzo sia l'occasione per riproporre "una fraternità concreta tra le credenti e i credenti in Cristo, per una comunione che sia sempre meno formale e sempre più sostanziale". Si invita a lasciare un posto vuoto, segnato da un indumento femminile (sciarpa, borsa, scarpe...) di colore rosso, come il sangue delle vittime, collocato in modo da attirare l'attenzione dell'assemblea durante le celebrazioni, accanto ad una scritta in cui viene precisato che avrebbe dovuto essere occupato da una donna che invece è stata vittima di violenza. Questo segno ci accompagnerà nelle nostre chiese durante tutta la Quaresima, per fare riflettere tutte e tutti e spingerci a fare qualcosa anche noi per cambiare.

    Please publish modules in offcanvas position.

    We use cookies

    Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.