18.2 C
Roma
mercoledì, 28 Febbraio, 2024

fondato e diretto da Paola Severini Melograni

Collaborazione Green-go Bus e Associazione Autismo Faenza

Il 15 dicembre c’è stata la premiazione del 5^ concorso indetto dall’agenzia viaggi Erbacci di Faenza in collaborazione con l’associazione Autismo Faenza APS.

L’agenzia Erbacci è promotrice del progetto Green-go Bus, un bus navetta elettrico che collega gratuitamente il centro città con la periferia. Tale progetto, co-finanziato dal Comune di Faenza, è cresciuto negli anni. Ad oggi le navette sono diventate 5 raddoppiando la tratta iniziale e collegando nuove zone (per ultima il centro con il Borgo -quartiere più colpito dall’alluvione dello scorso 16 maggio 23).

Il bello di questo progetto, oltre al trasporto GRATUITO e a IMPATTO ZERO in termini ambientali, che ha superato abbondantemente il milione di utenti, è il coinvolgimento con il SOCIALE.

Erbacci ha scelto di collaborare con l’Associazione Autismo Faenza (nata nel 2012 dalla volontà di genitori di bambini/ragazzi con autismo per “confrontarsi e confortarsi”), destinando le facciate dei suoi Green-go Bus ai disegni dei ragazzi dell’associazione che si sono espressi artisticamente seguendo il tema “Smart city of the future” ovvero “la città che vorrei”.

E’ un concorso senza classifica, tutti i disegni vengo premiati allo stesso modo, venendo riprodotti sulle fiancate del bus, nonché ricevendo un buono spesa offerto dall’AVIS – unico partner privato il cui logo affianca i disegni.

La collaborazione con l’associazione Autismo Faenza continua con la formazione degli autisti in tema di autismo: come interagire e intervenire in modo adeguato in caso di bisogno. Inoltre tutti gli autobus sono letteralmente “etichettati” internamente ed esternamente con simboli della CAA (Comunicazione Aumentativa Alternativa ), secondo il progetto attivo a Faenza “città in CAA” che supporta con testo e soprattutto simboli, coloro che hanno difficoltà di lettura e/o comprensione (non solo soggetti con disabilità, ma anche stranieri e/o bambini piccoli).

Alla premiazione di ieri, ha partecipato anche Pierdavide Carone, cantautore salito alla ribalta dopo Amici, che ha sempre sostenuto l’Associazione già da prima che diventasse tale, partecipando ad eventi e concerti per sostenere la causa.

ARTICOLI CORRELATI

CATEGORIE

ULTIMI ARTICOLI